sabato 6 ottobre 2018

HAPPY CASA BRINDISI A MILANO NELLA GARA D'ESORDIO DEL CAMPIONATO DI SERIE A

Nella foto, il capitano bianco-azzurro Adrian Banks

Alle 17,30 di domani si riapre un nuovo campionato di serie A - il settimo consecutivo - per la squadra dell'Happy Casa Brindisi. Un risultato davvero eccezionale per la società brindisina diretta ancora una volta dal "patron" Fernando Marino, autore di miracoli autentici nel saper tenere in piedi questa società nel massimo campionato, insieme agli altri soci e a una serie di sponsor affezionati ed entusiasti,  La gara dell'esordio di quest'anno non poteva essere più bella e spettacolare, visto che si giocherà al Forum di Assago di Milano, la squadra campione d'Italia, che si è cucito ancora una volta sul petto lo scudetto tricolore.
Per il Brindisi, però, si tratterà di un impegno oltremodo arduo e difficile, visto che la squadra meneghina, nuovamente affidata alla bravura e all'esperienza di coach Pianigiani, farà di tutto per bagnare con lo champagne l'esordio di questo campionato nel suo palasport davanti a 12mila spettatori affezionati come sempre alla squadra dell'Olimpia, erede delle celebri "scarpette rosse".
Ma Brindisi, dal canto suo, non si è recata a Milano soltanto per fare una bella passeggiata. Coach Vitucci, confermato giustamente alla guida tecnica del sodalizio bianco-azzurro, ha preparato a dovere i propri giocatori seguendo una ricetta di precampionato che ha dato ottimi frutti sia per il gioco che per la serie dei risultati. Come dicevamo poc'anzi, Brindisi ha disputato una serie di partite tutte vincenti (10/10), per le quali, pur se il risultato contava fino ad un certo punto, ha dato grande forza e forti ambizioni alla squadra, composta da molti giovani e da qualche veterano - con in testa capitan Adrian Banks - che tanta voglia ha di mettersi in bella mostra.
E così domani pomeriggio l'Happy Casa Brindisi scenderà in campo onorata di affrontare la squadra scudettata, ma pure vogliosa di fare la sua bella figura davanti ad una platea così vasta.
A dirigere questo bel confronto sarà la terna composta dal 1° arbitro  Begnis e dai colleghi Grigioni e Bongiorni. La partita verrà trasmessa in diretta televisiva sui teleschermi di Eurosport Player.

Nessun commento:

Posta un commento