lunedì 25 dicembre 2017

SE SPERA DI SALVARSI, BRINDISI DOVRA’ COMINCIARE A VINCERE OGGI A CREMONA

Nella foto, Marco Giuri va al tiro contro Avellino
L'Happy Casa Brindisi tornerà in campo oggi pomeriggio alle ore 17 sul parquet del Pala Radi di Cremona per dare l'avvio alla sua 12^ gara di campionato di Lega A. Di fronte avrà la squadra di casa, non una squadra qualsiasi, bensì quella che oggi è guidata da coach Romeo Sacchetti, colui che nello scorso campionato sedeva con risultati alterni sulla panchina di Brindisi. Questo sarà un motivo in più per ritenere lo scontro odierno ancor più ostico e difficile di quanto possa sembrare. Le due squadre sono divise già oggi da quattro punti in classifica a vantaggio di Cremona, che sta disputando un inizio di campionato parecchio convincente, soprattutto perchè Sacchetti si è portato a Cremona i due cugini Diener, Drake e Travis, che avevano già portato molto in alto Sassari alcuni campionati fa e con i quali, grazie all'aiuto dell'altro fromboliere USA Johnson-Odom, egli conta di ripetere il basket "run and gun" che a lui piace tanto e che tante soddisfazioni gli ha dato fino ad ora.
Alla vigilia della partita, Brindisi si trova in una situazione assai rischiosa e pericolosa per l'immediato futuro. Lunedì scorso, sul parquet di Capo d'Orlando, coach Vitucci e i suoi giocatori hanno gettato al vento una delle pochissime possibilità restanti di vincere una gara in trasferta, che è diventata una necessità assoluta per Brindisi di sperare ancora nella salvezza. Se dovesse perdere anche domani pomeriggio a Cremona, il solco che oggi divide le due squadre si allargherebbe a sei punti, il medesimo distacco che Brindisi oggi ha nei confronti di Capo d'Orlando. Recuperare così tanti divari dalle altre squadre diverrebbe pressochè impossibile. Ecco, quindi, spiegato uno dei motivi basilari per i quali già oggi pomeriggio Brindisi dovrà lottare con il massimo impegno per cominciare a riempire di punti il sacco quasi vuoto che si porta dietro le spalle. Vitucci deve fare di tutto per recuperare entrambi i registi, Moore e Giuri, che sono pure due punti fermi dell'attacco brindisino. Questo non potrà accadere se tutti e due insieme scriveranno di nuovo otto punti a referto, come fecero nell'ultima partita.
A dirigere questo confronto così delicato sarà la terna di arbitri composta da Lanzarini, Weidmann e Calbucci. L'intera partita potrà essere seguita in diretta sui teleschermi di Eurosport Player, con inizio alle ore 16,50.

Nessun commento:

Posta un commento