sabato 11 novembre 2017

PESARO E BRINDISI SARANNO IMPEGNATE DOMANI IN UN NUOVO DERBY DELL'ADRIATICO

Nella foto, Nic Moore tornato alla guida di Brindisi

Eccolo qui, Nic Moore, pronto a esordire con lo stesso numero di maglia dello scorso campionato nella partita di domani pomeriggio a Pesaro, sul parquet dell'Adriatic Arena. Torna ad essere, dunque, a tutti gli effetti un protagonista assoluto, il 25enne regista statunitense di Winona Lake, al quale auguriamo di ripetere il gran finale dello scorso campionato, quando portò la squadra di Brindisi ad un sol passo dalla zona-playoff. Moore ha avuto appena il tempo di compiere tre allenamenti con i nuovi compagni di squadra, ma non possiamo certamente pretendere che egli possa essere già da domani pronto per sostenere a pieno ritmo il ruolo che società e tecnici intendono affidargli.
A facilitargli il compito, per fortuna, c'è già una squadra che proprio domenica scorsa ha battuto con pieno merito il forte Avellino vincendo la sua prima gara di campionato dopo cinque sconfitte consecutive, grazie soprattutto all'apporto di Cady Lalanne e Scott Suggs.
Moore potrà completare assai bene il pacchetto di regia composto da Cat Barber e da Marco Giuri aggiungendo al loro talento l'ottimo tiro dalla media distanza che gli consentì nella scorsa stagione di essere il miglior tiratore da tre punti dell'intero campionato.
Già a Pesaro, domani pomeriggio alle ore 17, capitan Cardillo ed i suoi compagni cercheranno allora di bissare il primo successo violando l'Adriatic Arena e dando continuità alla propria classifica. 
Brindisi potrà contare poco su Suggs e Randle, infortunatisi entrambi nel corso della settimana. Tra le curiosità più interessanti vi sarà quella di Nic Moore che dovrà combattere contro il suo omonimo Dallas Moore, ma il compito più oneroso toccherà ai due tecnici Spiro Leka e Sandro Dell'Agnello, quest'ultimo tecnico di Pesaro (con Leka a fargli da assistant-coach) nelle stagioni 2013-14 e 2014-15. A dirigere questo incontro sarà la terna di arbitri composta da Lanzarini, Attard e Caiazza. L'incontro verrà diffuso in diretta televisiva per conto di Eurosport Player, a partire dalle ore 17.

Nessun commento:

Posta un commento