sabato 30 settembre 2017

DOMANI MATTINA PARTE IL CAMPIONATO DI BASKET CON LA GARA D'ESORDIO TRA BRINDISI E TORINO

Nella foto, coach Dell'Agnello e i suoi giocatori impegnati in un time-out

Domani mattina è già campionato, il settimo consecutivo che Brindisi disputerà in Lega A, la massima categoria cestistica nazionale. Se la dirigenza sarà sempre quella capitanata dal presidente Nando Marino, la squadra avrà una nuova guida tecnica, quella di Alessandro Dell'Agnello, noto nell'ambiente cestistico nazionale come "Sandrokan", anche a motivo della sua ben conosciuta grinta e determinazione di grande lottatore sul parquet. Dopo le discrete esperienze di Pesaro e di Caserta, il coach livornese è approdato a Brindisi, felicissimo della fiducia che la società gli ha conferito.
Insieme al presidente Marino e al giemme Alessandro Giuliani, Dell'Agnello ha costruito una squadra figlia del suo modo di intendere la pallacanestro sul campo: grintosa in difesa e rapidissima nel far partire il contropiede, col proposito di cogliere di sorpresa e fuori posizione la difesa avversaria. Il precampionato di Brindisi ci ha fatto così vedere queste caratteristiche essenziali della nuova squadra, che avrà per altro sulla maglia il nome della "Happy Casa Store", il nuovo Title Sponsor della New Basket Brindisi.

venerdì 29 settembre 2017

SI CHIAMA HAPPY CASA STORE IL NUOVO TITLE SPONSOR DEL BASKET BRINDISINO


“Da questo momento inizia una nuova era per la New Basket Brindisi: il nostro naming sarà Happy Casa Brindisi. È con grande orgoglio e privilegio che vi comunico la sottoscrizione dell’accordo con l’azienda Happy Casa Store, nuovo title sponsor che porterà con grande onore il nome della città di Brindisi e dell’intera regione Puglia in giro per tutta l’Italia”.
Con queste parole estremamente chiare e promettenti, il presidente Nando Marino ha comunicato all'intera città di Brindisi le ultime, assai interessanti novità che riguardano la società, la squadra e i tifosi, accorsi in buon numero presso la sala stampa del Pentassuglia, consapevoli che qualcosa di veramente importante sarebbe stato svelato dalla società. Benvenuta Happy Casa Brindisi, allora: si chiamerà così la squadra della New Basket Brindisi. Bello anche lo slogan "La Puglia che investe nella Puglia". 

lunedì 18 settembre 2017

MATTEO CANAVESI E' UN GIOCATORE DELLA NEW BASKET BRINDISI

Nella foto, Matteo Canavesi con la maglia di Varese

La New Basket Brindisi comunica di aver acquisito le prestazioni dell’atleta italiano Matteo Canavesi, completando così il roster per la stagione sportiva 2017/18. Ala grande di 204 cm nato a Gallarate (VA) il 20/8/1986, è cresciuto nelle giovanili della Robur Varese per esordire nei senior in B d’Eccellenza con Castelletto Ticino nel 2003/04. Messo sotto contratto da Montegranaro, rimane dal 2004 al 2008 collezionando 95 presenza tra Legadue e Lega A con 390 punti realizzati complessivamente. Nelle stagioni successive viene girato in prestito a Imola e Pistoia prima di tornare alla Sutor Montegranaro facendo il suo esordio in Lega A come cambio dell’ex brindisino Dejan Ivanov. Successivamente veste le canotte di Ferrara, Fortitudo Bologna, Latina, Scafati, Poderosa Montegranaro, Casalpusterlengo e Venafro tra A2-DNA-DNB.

martedì 12 settembre 2017

IL GIOVANE DONZELLI HA DECISO DI OPERARSI, MENTRE BRINDISI CONTINUA LA PREPARAZIONE AL CAMPIONATO

 Nella foto, un sofferente Donzelli cerca di rialzarsi aiutato dal masseur Rino Longo
Daniel Donzelli, che qui vediamo sofferente dopo un duro contrasto con un avversario, sarà sottoposto nei prossimi giorni ad un intervento chirurgico per via percutanea da parte del dott. Rigotti in una struttura ospedaliera in provincia di Verona . Il ragazzo, davvero sfortunato e perseguitato da vari incidenti che ne hanno impedito la crescita tecnica all'interno della squadra, dovrebbe ritornare in campo probabilmente tra 30-40 giorni.
Intanto, dopo la bella vittoria riportata nel Memorial Elio Pentassuglia, la squadra sta metabolizzando schemi e scelte tecnico-tattiche di coach Sandro Dell'Agnello e si sta preparando per il terzo torneo di preparazione del 16-17 settembre a Caserta – XIV Torneo “Città di Caserta” - insieme alle squadre di Sidigas Avellino, Virtus Segafredo Bologna e Sakarya.

lunedì 4 settembre 2017

BUONE NOVITA' PER LA NEW BASKET BRINDISI PROVENGONO DAI PRIMI TORNEI DI PREPARAZIONE

Nella foto, Dell'Agnello e i suoi giocatori in un time-out a Molfetta

La New Basket Brindisi è tornata da Conversano con due partite in più nelle gambe, ma soprattutto con la convinzione di aver lavorato bene fino ad oggi. Quanto la squadra ha dimostrato nelle due uscite vincenti contro Scafati e Reggio Calabria (entrambe società di serie A/2) ha fatto intravvedere delle buone qualità nei nuovi giocatori. Parliamo soltanto dei singoli, almeno per il momento, visto che di gioco di squadra è ancora assai prematuro parlarne. Dei singoli, quelli che si sono messi in buona luce sono stati soprattutto i due registi, Barber e Giuri, la guardia tiratrice Suggs, oltre che i due lunghi Oleka e, sia pure a tratti, Lalanne. Per il resto, purtroppo, si è visto ancora poco, soprattutto perchè si sono verificati alcuni contrattempi (a Randle, che è dovuto rientrare negli States per il completamento della  documentazione del suo cartellino), in particolare il serio infortunio a Donzelli, per il quale si teme addirittura il fermo per buona parte del campionato.

venerdì 1 settembre 2017

COMINCIA A DELINEARSI PIAN PIANO IL NUOVO VOLTO DELLA NEW BASKET BRINDISI

Nella foto, Milenko Tepic in azione contro San Severo

Lo scrimmage disputato a Molfetta contro la squadra di San Severo ha avuto effetti abbastanza positivi per la New Basket Brindisi di coach Sandro Dell'Agnello. Prima di tutto, perchè il tecnico ha potuto mettere in campo e vedere all'opera - tranne lo sfortunatissimo Daniel Donzelli - tutti i propri giocatori. E poi perchè ha potuto riscontrare qualità e caratteristiche di gioco e di tenuta dei propri giocatori contro una squadra - il San Severo di coach Salvemini - che ha costituito un buon test e un impegno costante per i suoi uomini nel corso di tutta la partita, terminata ufficiosamente con il punteggio di 71-54 per i bianco-azzurri. Il nuovo tecnico brindisino ha ruotato opportunamente tutti gli uomini traendone utili consigli per i prossimi impegni, sia per quanto interessava i giocatori stranieri (eccellenti sono risultati soprattutto Oleka, Suggs e Barber) che per quelli italiani (il brindisino Giuri su tutti).