sabato 22 luglio 2017

IL SERBO MILENKO TEPIC E' UN GIOCATORE DELL'ENEL BASKET BRINDISI

Nella foto, Milenko Tepic al tiro contro Pistoia


Milenko Tepic è un giocatore dell'Enel Basket Brindisi. La società di contrada Masseriola  annuncia con soddisfazione di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione sportiva con l’ala serba, al suo secondo campionato italiano dopo l'ottima esperienza con l'Orlandina. Tepic è nato il 27 febbraio 1987 a Novi Sad, è un atleta di 202 cm per 98 kg, dalla grande classe ed esperienza accumulata nel corso della sua brillante carriera, tanto da disputare 118 partite in Eurolega, 38 in Eurocup e oltre 100 con la canotta della nazionale serba. Dopo aver mosso i primi passi nel Vojvodina Novi Sad, ha vestito le gloriose canotte del Partizan Belgrado, Panathinaikos, Siviglia, Lietuvos Rytas e PAOK Salonicco. Il suo palmarès è davvero invidiabile potendo contare in bacheca su una partecipazione in  Eurolega nel 2010-11, su 4 campionati serbi, su 3 leghe adriatiche, su 2 campionati greci e su 2 coppe di Serbia.
Con la sua Nazionale ha conquistato medaglie d’oro agli Europei con le selezioni Under 16 e Under 18, oltre che un argento a Eurobasket 2009 con la nazionale maggiore.
L’approdo di Tepic in Lega A risale al 13 novembre 2016, data in cui ha firmato per la Betaland Capo d’Orlando, centrando con i suoi compagni per la prima volta nella storia del club il traguardo dei playoff per lo scudetto. Nelle 27 partite disputate ha chiuso con una media di 8 punti a partita tirando con il 40% da 2, il 26% da 3 e il 91% dalla lunetta, raccogliendo 5.4 rimbalzi e smazzando 3 assist a partita. Medie cresciute, poi, nei playoff fino a 11.8 punti, 6.6 rimbalzi e 4.3 assist in 30 minuti, nelle quattro partite disputate contro l’EA7 Milano. Il suo season-high è di 17 punti, 7 assist e 4 rimbalzi nella prima vittoria assoluta dell'Orlandina al Forum di Milano in gara-1 dei playoff.
Di lui coach Sandro Dell’Agnello ha dichiarato: “Siamo molto contenti di aver acquisito un giocatore di valore come Tepic, pedina importante nel nostro scacchiere. E’ un atleta esperto ed eclettico, potendo ricoprire più ruoli in campo in modo estremamente efficace. Riesce inoltre ad elevare il rendimento dei propri compagni, peculiarità fondamentale nel contesto di squadra che stiamo costruendo. Rivolgo i miei complimenti alla società per averlo convinto a sposare il nostro progetto”. 
Intanto, per il ruolo di 2° regista, la decisione della società è posta tra il brindisino Marco Giuri e Mirza Alibegovic, il giovanotto che qualche anno fa venne a giocare a Brindisi, salvo poi finire nella scorsa stagione a Torino. E' ovvio che Dell'Agnello punterebbe meglio su Giuri, ma intanto le due  trattative stanno andando avanti e la decisione verrà presa nei prossimi giorni.
Prosegue a buon ritmo, intanto, la campagna abbonamenti promossa dalla New Basket Brindisi. Ha destato ottima impressione nella tifoseria la decisione assunta dai 35 tifosi che hanno aderito all'iniziativa intrapresa dall'Associazione "Brindisi vola a canestro", che ha fatto già numerosi proseliti e promette di allargarsi ancora di più, con grande felicità del presidente Fernando Marino.









Nessun commento:

Posta un commento