martedì 20 giugno 2017

LA REYER UMANA VENEZIA BATTE TRENTO IN GARA-6 ED E' CAMPIONE D'ITALIA DI BASKET

Nella foto, i veneziani festeggiano lo scudetto tricolore

La Reyer Umana Venezia è la squadra campione d'Italia della Lega A di pallacanestro. La squadra  del presidente-sindaco Brugnaro e del tecnico Walter De Raffaele si è così aggiudicato lo scudetto tricolore in gara-6 contro un'Aquila Trento altrettanto forte e solida, seriamente intenzionata ad arrivare in gara-7 per giocarsi fino all'ultimo minuto questo bellissimo campionato. Il pianto finale di Beto Gomes e di Toto Forray, mentre dall'altra parte Thomas Ress ed i suoi compagni festeggiavano (78-81) lo scudetto vinto con pieno merito dalla Reyer Umana Venezia, ha dato l'esatta dimensione di quanto anche i giocatori dell'Aquila Trento ci tenessero a vincere questa partita per sperare ancora in gara-7. E quanto i lagunari abbiano dovuto sudarsi questa vittoria lo testimonia apertamente lo sviluppo della gara, terminata con soli tre punti di vantaggio, al termine di uno scontro bellissimo, incerto, tirato alla morte.
Termina così con la partita più bella e spettacolare delle sei gare di questa finalissima la serie che Venezia ha dato vita insieme all'Aquila Trento.
Un grande applauso va rivolto anche a coach Maurizio Buscaglia ed ai suoi uomini per quanto hanno saputo compiere nel corso di questo campionato, terminato con la disputa della finale. Una squadra, questa bella Trento, giovane, acerba inizialmente, che è andata compattandosi sempre meglio con l'arrivo di giocatori importanti come Sutton, Shields e Gomes, che hanno affiancato mirabilmente gli altri compagni, tra i quali il giovane Flaccadori, un 21enne assai promettente.
Questa di quest'anno è stata la finale che nessuno avrebbe mai pronosticato, visto che a disputarsela sono state un'outsider come Trento e una gran bella sorpresa come Venezia.

Nessun commento:

Posta un commento