giovedì 8 giugno 2017

AMATH M'BAYE E' VICINISSIMO ALLA FIRMA CON L'OLIMPIA MILANO

Nella foto, Amath M'Baye schiaccia prepotentemente contro Capo d'Orlando

Amath M'Baye è certo che non farà parte della prossima squadra di Brindisi. Sono molte le società che stanno seguendo il fuoriclasse francese, colpite assai favorevolmente dalle sue qualità eccellenti, sia in fase offensiva che in quella difensiva. Infatti, alle acrobatiche virtù offensive che M'Baye tira spesso fuori con fantastiche schiacciate (come quella della foto qui sopra) o con lay-up da strappare applausi a scena aperta, si aggiungono pure stoppate clamorose e spettacolari in difesa, al termine di salti veramente prodigiosi. Uno che non ha mai lesinato lodi sperticate per M'Baye è stato, per esempio, l'ex giocatore della Nazionale e dell'Olimpia Milano, ora validissimo telecronista della RAI, Riccardo Pittis, uno al quale piace molto il modo di esibirsi del giocatore dell'Enel Basket Brindisi.
Come riporta nelle sue pagine la testata Basket Universo, attualmente M'Baye si trova a Los Angeles, in California, dove, per tenersi stabilmente in piena forma, sta partecipando ad uno stage gestito dal coach americano James Fraschilla, il quale si è complimentato con il giocatore brindisino e ha rivelato che molto probabilmente M'Baye farà parte nel prossimo campionato della squadra dell'Armani Jeans Milano, sostenendo che "h Alla società brindisina e a tutti i suoi tifosi questa bella e interessante notizia non potrà fare altro che piacere, visto che M'Baye è stato prescelto e valorizzato dal general manager di Brindisi, Alessandro Giuliani, uno dei migliori talent-scout del giro, quando ancora egli giocava nel campionato cinese e, quindi, sconosciuto ai più.
Da Brindisi, per il momento, non trapela alcuna notizia per quanto riguarda i movimenti societari. Anche se certamente la società sta muovendosi per seguire, appunto con Giuliani, qualche giocatore al quale egli è interessato, è tutto fermo in attesa di quanto deciderà di fare il main-sponsor Enel e, non meno importante, di quanto deriverà dalle decisioni del Comune di Brindisi al riguardo dell'allargamento della struttura del palasport Pentassuglia.


Nessun commento:

Posta un commento