sabato 18 marzo 2017

DOPO LA VITTORIA DI BRESCIA, BRINDISI INSEGUE UN NUOVO SUCCESSO ANCHE A CANTU'

Nella foto, tutta la squadra esulta dopo la vittoria di Brescia

Confortata dalla doppia vittoria in campionato contro Cremona e Brescia, ma pure dalla bellissima notizia dell'arrivo a Brindisi del gigante Samardo Samuels, l'Enel Basket Brindisi partirà nel pomeriggio odierno per la trasferta di Cantù. La squadra di Sacchetti sta ora attraversando un buon periodo di forma, come ha dichiarato, assai preoccupato, il nuovo tecnico canturino Carlo Recalcati,  per altro ex grande giocatore di Cantù: "L’Enel ha dimostrato nella gara di sabato scorso a Brescia di essere in buona condizione. Ha giocato senza Moore, ma è stata protagonista di una prestazione in cui ha concretizzato tantissimo perché è stata molto aggressiva in difesa e in attacco ha compiuto scelte ottimali che l’hanno portata a tirare davvero bene con il 70% da due e quasi il 50% da tre tenendo sempre sotto controllo il match". Se Brindisi ha ritrovato una nuova compattezza di squadra, però, Cantù non le è da meno, avendo conseguito due vittorie assai importanti, in casa contro Reggio Emilia e, addirittura, nella trasferta di Caserta.
Evidentemente, Charly Recalcati, da buon nocchiero,  è riuscito a trovare subito la soluzione ideale per sanare i mali di cui questa squadra soffriva e per riportarla subito sulla rotta giusta. E allora, Brindisi dovrà stare assai attenta a non ricadere nuovamente negli stessi errori, che l'avevano costretta, prima di Brescia, a tornarsene a casa sconfitta per cinque volte consecutive.
Quello che finora era mancato a Brindisi era stata la continuità di gioco e, quindi, anche di risultati, soprattutto sui campi esterni. Sacchetti e i suoi giocatori dovranno, quindi, lavorare con decisione per ritrovarsi come squadra, come hanno saputo effettuare a Brescia, dove non solo il quintetto base, ma pure tutti gli altri componenti, come Spanghero, Mesicek e Agbelese, hanno portato il proprio contributo decisivo per il conseguimento di una vittoria assai importante per l'immediato futuro di Brindisi in campionato. In attesa, quindi, di quanto saprà fare Samuels per la squadra da domenica prossima nella gara casalinga contro la fortissima Avellino, anche a Cantù vorremmo rivedere la Brindisi pimpante e precisa che ha fatto sognare non solo i tifosi che l'hanno seguita fino a Brescia, ma soprattutto tutti quelli che l'hanno apprezzata dai teleschermi di Canale 85.
Toccherà, allora, alla terna composta dagli arbitri Filippini, Quarta e Grigioni il compito di dirigere il duro confronto di domani tra Cantù e Brindisi, che verrà ripreso in diretta televisiva, a partire dalle ore 18:15, sempre da Canale 85, con il commento di Antonio Celeste e Francesco Guadalupi.

Nessun commento:

Posta un commento