venerdì 17 marzo 2017

ARRIVA A BRINDISI IL GIGANTE AMERICANO SAMARDO SAMUELS

Nella foto, il nuovo pivot di Brindisi, Samardo Anthony Samuels


Samardo Samuels è da oggi un giocatore dell'Enel Basket Brindisi. Lo ha comunicato nel tardo pomeriggio l'Ufficio Stampa della società Enel Basket Brindisi precisando di aver raggiunto l’accordo con il forte pivot americano fino al termine della stagione 2016/17. Samardo Anthony Samuels è nato il 9 Gennaio 1989 a Trelawny in Giamaica, è alto 206 cm. e ha disputato l’ultima stagione in Cina nei Dragons di Jiangsu; ha indossato nel corso della propria carriera le gloriose canotte dell’Olimpia Milano e del Barcellona in Europa, nonché dei Cleveland Cavaliers in NBA. Nell’esperienza in Oriente ha collezionato 22 presenze al minutaggio medio di 29.3 minuti con 20.2 punti e 7.5 rimbalzi. Nella scorsa stagione Samuels ha vinto la Supercoppa spagnola con i blaugrana, fermandosi a un passo dalla Euroleague Final Four 2016. ma è stato soprattutto a Milano che Samuels ha offerto il meglio di se stesso vincendo due scudetti.
Trasferitosi a 14 anni negli Stati Uniti con la borsa di studio per la Our Savior New American School, Samardo approda in NCAA con Lousville sotto la guida di Rick Pitino, dove in due stagioni migliora sensibilmente fino a chiudere alla media di 15.3 punti, 7 rimbalzi e 1.1 stoppata a partita. Nel 2010 si dichiara eleggibile per il draft NBA e grazie a un’ottima Summer League con i Chicago Bulls firma un contratto triennale ai Cleveland Cavaliers. Più di 100 sono le partite giocate in NBA per un career-high di 23 punti contro i San Antonio Spurs. Nel gennaio 2013 venne rilasciato dai Cavs, finendo così la stagione dapprima in D-League ai Reno Bighorns e successivamente dal mese di Aprile all’Hapoel Gerusalemme.
La società ha già attivato tutte le pratiche per il rilascio del visto e il giocatore è atteso in città per i primi giorni della prossima settimana, pronto ad affrontare sul parquet del Pentassuglia la Sidigas Avellino di Andrea Zerini, ma soprattutto del gigante russo Fesenko.
L’ingaggio di Samuels è l’ennesimo sforzo compiuto dalla società, un atto di grande amore e di passione verso il pubblico e la città, con la speranza di chiudere in crescendo una stagione che con la vittoria di Brescia ha assunto importanti connotati. L’accordo con un giocatore di enormi qualità fisiche e tecniche rappresenta una ragione in più per gratificare il Main Sponsor, gli attuali partner e tutti coloro che vorranno investire in questa grande realtà.

                                                                                                                      


Nessun commento:

Posta un commento