sabato 11 febbraio 2017

BRINDISI VUOL TORNARE SUBITO ALLA VITTORIA, MA VARESE NON HA INTENZIONE DI PERDERE



Domani pomeriggio la New Basket Brindisi scenderà in campo contro la pluriscudettata Varese concentrata e determinata, pronta a battersi con coraggio e grinta, ma soprattutto decisa a conquistare la vittoria per vari motivi. Prima di tutto, perchè ha estrema necessità dei due punti per rimpinguare una classifica diventata nel frattempo un tantino deficitaria e per riportarsi in acque più tranquille. Ma poi ci sono motivi validissimi per convincere il main-sponsor Enel ad abbandonare un atteggiamento non poco sospetto di voler tenere la società sulle spine e a confermare subito una collaborazione che dura da vari anni e che ha prodotto comunque effetti vantaggiosi per entrambi.
E' indubbio che di fronte Sacchetti e i suoi giocatori avranno un avversario che, a dispetto del suo blasone, naviga in acque ancor meno tranquille della New Basket. Infatti, la squadra di coach Attilio Caja, con i suoi 10 punti, è bloccata al penultimo posto della graduatoria di Lega A e una vittoria sul parquet del Pentassuglia le darebbe tanto ossigeno e fiducia.
Saranno due gli ex della partita nelle file varesine, con in testa il 40enne Bulleri, che ha vestito per due campionati la maglia bianco-azzurra di Brindisi e O.D.Anosike, che a Brindisi è stato poco più di una meteora nello scorso campionato. Ma la squadra varesina ha anche altri fior di giocatori, come il cecchino Cavaliero, l'ottimo assist-man Maynor, l'acrobata Eyenga e il lettone Kangur, capitano di lungo corso con questa squadra, grande protagonista della gara d'andata, quando mise a segno da dieci metri la mirabolante tripla che portò Brindisi all'overtime e Varese alla successiva vittoria.
Alle ore 18,15 di domani, pertanto, Brindisi e Varese scenderanno sul parquet con la fissa della vittoria. Brindisi dovrà non soltanto attaccare, ma dovrà pure pensare a chiudere bene i varchi difensivi, per non concedere spazi vitali ai cecchini avversari. E' proprio la difesa che è il punto debole della squadra in questo frangente e Sacchetti dovrà tenerne debitamente conto. Ci pare il caso di ricordare sempre quella saggia massima, che recita così: "l'attacco fa vincere le partite, ma è la difesa che fa vincere i campionati".
Questa dura e decisiva partita è stata affidata alla direzione di Mattioli, Baldini e Belfiore, una terna sulla carta non proprio affidabile, visto che ai primi due, vecchie volpi del fischietto, è stato aggiunto l'esordiente Belfiore, che ci si augura bravo e capace di non esagerare con gli interventi. La società New Basket Brindisi, infine, comunica che Sanofi – ‘Gold Sponsor’ della New Basket Brindisi – sarà il match sponsor della partita di domani contro l’Openjobmetis Varese.

Nessun commento:

Posta un commento