sabato 17 dicembre 2016

MILANO FA SEMPRE PAURA, MA BRINDISI HA IL DOVERE DI CREDERE NELLA POSSIBILITA' DI VINCERE

Nella foto, l'Enel Basket Brindisi esulta dopo la vittoria di Pesaro

Questa bellissima immagine, che celebra la splendida vittoria dell'Enel Basket Brindisi a Pesaro di domenica scorsa, magnifica il successo di squadra appena riportato dal presidente Fernando Marino insieme a tutti i giocatori, protagonisti di un grande successo. Ci auguriamo che questa foto rappresenti il messaggio migliore per la partita che domani sera Brindisi affronterà a Milano contro la squadra più forte, quell'Armani Jeans che sta dominando da par suo il campionato, pur se essa ha conosciuto proprio domenica scorsa la prima battuta d'arresto contro Venezia dopo dieci vittorie consecutive. Anche se si è separata da Gentile, sarà proprio difficile che Milano possa perdere due gare di seguito, ma a Brindisi toccherà il compito di crederci battendosi con tutte le proprie forze.
Proprio a Pesaro era accaduto che Brindisi stesse perdendo di 13 punti a poco più di quattro minuti dal termine, ma Sacchetti e i suoi giocatori non si sono persi d'animo e hanno prodotto il massimo sforzo riuscendo a riacchiappare gli avversari proprio nel finale dei regolamentari e superandoli nella più bella delle volate al fotofinish dell'overtime. E allora, perchè non crederci anche domani sera, soprattutto perchè rientrerà in squadra anche Nic Moore, cioè l'uomo che dà ordine ed equilibrio all'intero complesso? Ora che, dopo le conferme di Scott e di M'Mbaye, si sta facendo apprezzare anche il rookye Carter - risultato determinante nel finale di Pesaro con canestri decisivi - Brindisi comincia a diventare squadra compatta partita dopo partita, con coach Sacchetti a spingere dalla panchina e a motivare con decisione i suoi giocatori, così come aveva compiuto due stagioni fa con  Sassari. Alla terna arbitrale composta da Seghetti, Sardella e Quarta spetterà il compito di dirigere questa partita, sperando che Brindisi abbia la possibilità di giocarsi per intero le poche carte che ha a sua disposizione per battere la corazzata della Lega A. Del resto, avremo tutti la possibilità di assistere alla gara, visto che domani sera a Milano ci saranno anche le telecamere di RaiSport Uno a cominciare dalle ore 20,45.

Nessun commento:

Posta un commento