giovedì 8 dicembre 2016

BRINDISI PREPARA LA TRASFERTA DI PESARO CON LA CONFERMA DI GOSS E IL PROBABILE ARRIVO DI MESITEC

Nella foto, lo sloveno Blaz Mesitec, probabile nuovo acquisto di Brindisi

Mentre la società conferma ufficialmente Phil Goss allungandogli il contratto fino al prossimo 30 giugno, dovrebbe ormai definirsi a momenti la trattativa per il passaggio all'Enel Basket Brindisi di Blaz Mesitec, il 19enne virgulto dell'Olimpia Lubiana. Il ragazzo, che viene ritenuto un vero gioiello a livello giovanile in Europa, è seguito già da tempo dal general manager Alessandro Giuliani, che ha aperto subito la trattativa con la società slovena per trasferire immediatamente la giovane guardia a Brindisi per ricoprire il ruolo lasciato libero da Kris Joseph a causa del serio infortunio che lo ha escluso momentaneamente dal campo di gioco.
Se la trattativa verrà portata felicemente a termine, coach Sacchetti potrà finalmente riavere la squadra al completo, anche perchè potrà lavorare con la certezza di poter contare definitivamente su un giocatore della classe e dell'esperienza di Goss.
Domenica scorsa, contro Sassari, Goss è stato assai prezioso con alcuni suoi interventi apparsi decisivi perchè portati a termine nei momenti cruciali della partita, come quella tripla messa a segno nell'ultima frazione di gioco, quando Sassari si era riportata sotto con forte determinazione. Proprio quella sua iniziativa ha ricacciato indietro definitivamente la squadra sarda assicurando tranquillità e sicurezza di portare a termine vittoriosamente la gara.
Ora la squadra sta lavorando per preparare degnamente la trasferta di Pesaro, là dove troverà ad aspettarla Piero Bucchi, il tecnico che per cinque anni si è seduto sulla panchina brindisina ottenendo risultati davvero importanti per la squadra e per la città. Pesaro non sta in buone acque, ha avuto finora un cammino un tantino incerto, ma bisognerà fare comunque i conti con una squadra giovane e ambiziosa oltre che con un pubblico sempre presente e appassionato.

Nessun commento:

Posta un commento