venerdì 9 settembre 2016

L'ENEL BRINDISI SI RISCATTA SUBITO CON UNA FRANCA VITTORIA CONTRO LA TEZENIS VERONA

Nella foto, l'Enel Brindisi sul parquet di Vigasio durante il riscaldamento pre-gara


ENEL BRINDISI - TEZENIS VERONA86-73

BRINDISI: Agbelese 6, Scott 2, Carter 10, English 14, Fiusco 5, Moore 6, Mbaye 31, Sgobba 6, Spanghero 6.
VERONA: Canty 4, Basile 8, Fall 13, Portannese 13, Pini, Frazier 20, Totè 15.

PARZIALI: 16-17; 21-30; 23-15; 13-24.


L'Enel Basket Brindisi ha vinto la sua prima partita della stagione, superando nella gara amichevole di Vigasio la Tezenis Verona, una buona squadra di Lega due aggiudicandosi tre dei quattro tempi della partita, come si potrà riscontrare dal tabellino della gara pubblicato sulla bacheca della società bianco-azzurra. Anche in questa occasione mancavano i tre infortunati capitan Cardillo, Donzelli e Joseph, ma la squadra ha sopperito alle assenze con una condotta eccellente di squadra. Cinque giorni di preparazione in più rispetto all'esordio con Ferentino evidentemente hanno portato bene alla formazione di Sacchetti, che aveva proprio necessità di esprimere il proprio potenziale tecnico e fisico con tutti e nove i giocatori mandati in campo, compreso il giovanissimo Fiusco, che ha così potuto fare la sua prima apparizione con i titolari della squadra.
Amath M'Baye ha fatto storia a sè (ben 31 i punti messi a segno, con 6/8 nei tiri da tre punti), dando grande spettacolo con realizzazioni da ogni parte del campo ed esaltando il gioco di Sacchetti impostato prima di tutto sul "run and gun" (corri e tira) che piace tanto agli americani. Anche Carter ed English sono andati in doppia cifra, rivelandosi preziosi sia in attacco che in difesa. Ma tutti e nove i giocatori hanno ben figurato dimostrando di adattarsi bene alla mentalità di gioco e agli schemi del tecnico di Altamura.
Ora la squadra dell'Enel Brindisi partirà per Torino, dove domani sera e domenica sarà impegnata in un bel quadrangolare con la squadra di casa, Manital Torino, con Varese (entrambe di Lega A) e Casale Monferrato di Lega due. Al suo ritorno a Brindisi, poi, l'attenderà il Memorial Pentassuglia, un appuntamento ormai storico del settembre bianco-azzurro.

Nessun commento:

Posta un commento