martedì 14 giugno 2016

MARCO SPANGHERO E' UN GIOCATORE DELL'ENEL BASKET BRINDISI

Nella foto, Spanghero è in azione con la maglia della Tezenis Verona

Alle ore 17,24 di oggi, l’Ufficio Stampa dell’Enel Basket Brindisi ha comunicato di aver ingaggiato per la prossima stagione sportiva il play-guardia Marco Spanghero, nato a Trieste il 31 agosto 1991, statura cm. 186, peso kg. 78. Il giovane play triestino proviene dalla Scaligera Verona, con la quale ha disputato lo scorso campionato di Serie A2 (24 gare disputate, con la media-partita di 21,1 minuti giocati e 7,2 punti segnati). In precedenza, Spanghero aveva vestito le maglie della Pall.Trieste (dalle giovanili fino alla prima squadra nel 2009/2010) e dell’Aquila Trento (dal 2010 al 2015) contribuendo alla scalata dalla A dilettanti (ex B1) alla Serie A. Durante la stagione nella massima serie, egli ha collezionato 34 presenze, con la media di 19 minuti in campo, 6 punti segnati, coronati da 1,7 assist e con la brillante realizzazione del 39,2% da tre punti. Spanghero è stato anche convocato nella Nazionale italiana U16, U18 e U20, nonché nella Nazionale sperimentale nel 2014.
Si tratta di un giocatore che può ricoprire indifferentemente il ruolo di playmaker  e di guardia, ed è elemento di sicuro affidamento.
Spesso gli è capitato che, pur partendo dalla panchina, sia riuscito a portare tanti punti in pochi minuti. Tra le sue prerogative migliori, egli ha quella di essere un ottimo tiratore da tre  punti, grazie al suo rilascio rapido del pallone.
Queste sono state le prime parole di Marco Spanghero, dopo aver saputo del proprio ingaggio con la sua nuova squadra: “Sono felice di tornare in Serie A con una squadra affermata e ambiziosa come l'Enel Basket Brindisi e di poter essere allenato da un coach del calibro di Sacchetti, del quale ammiro la sua idea di pallacanestro. Il mio ultimo anno è stato difficile sia dal punto di vista degli infortuni che dal punto di vista mentale, ho accettato facilmente e immediatamente la proposta di Brindisi. Non vedo l'ora di iniziare e di poter giocare nel Pala Pentassuglia”!
Intanto, Andrea Zerini e David Cournooh, che stanno prendendo parte al raduno della nazionale maggiore, sembrano sempre più lontani da Brindisi. I giocatori sono sul mercato e più di qualche squadra è interessata ad entrambi.

Nessun commento:

Posta un commento