mercoledì 4 maggio 2016

CREMONA E BRINDISI DI FRONTE STASERA PER L'ULTIMA GARA DELLA REGULAR SEASON DI LEGA A

Nella foto, Piero Bucchi saluta i tifosi brindisini 

L'Enel Basket Brindisi si accomiaterà dalla stagione regolare di questo campionato di Lega A con la sua ultima partita sul parquet di Cremona. Di fronte avrà una squadra di ottimo livello, come la Vanoli di coach Pancotto ha saputo dimostrare nel corso di questo torneo, del quale è risultata essere una delle migliori squadre, andando contro ogni previsione della vigilia del campionato. Pancotto ha saputo motivare e fare le scelte giuste con gli uomini che aveva a disposizione, ma nessuno avrebbe mai creduto in una simile trasformazione, visto che, nello scorso torneo, in pratica con la medesima squadra, Cremona era riuscita a salvarsi con qualche difficoltà.
Per Brindisi ed alcuni dei suoi protagonisti, questa partita varrà come l'addio definitivo, a cominciare proprio dal timoniere della squadra, quel Piero Bucchi che ha saputo condurla in acque tranquille pur dovendo fare i conti con una stagione sfortunata quanto ad infortuni e contrasti di alcuni giocatori. Bucchi si è già accomiatato dal pubblico del Pentassuglia due domeniche fa con la vittoria sul Caserta, ma sicuramente stimolerà i propri giocatori a chiudere la stagione in corso con una vittoria di prestigio su uno dei campi più importanti di questa stagione regolare.
Il presidente Marino ha promesso alla tifoseria addirittura l'arrivo di Romeo Sacchetti e, per quanto se ne sa - perchè la notizia manca ancora dell'ufficialità - non si tratterebbe affatto di una delle tante promesse che di solito si fanno in campagna elettorale (Marino si sta proponendo agli elettori brindisini come il nuovo Sindaco della città). Certo è che, se per davvero l'ex coach di Sassari decidesse di fermarsi a Brindisi per la prossima stagione, si tratterebbe veramente di un gran colpo di mercato. Non va dimenticato, infatti, che l'ottimo Romeo, nella stagione scorsa, vinse campionato, Coppa Italia e Supercoppa, facendo guadagnare a Sassari un triplete di assoluto valore. Povero Meo, perchè nel corso di questa stagione, poi, la società ha deciso di mandarlo via contro il parere di molti, ma non tutte le colpe erano dalla sua parte. Sta di fatto che, sempre che sia tutto vero, per l'anno venturo il tecnico pugliese di Altamura potrebbe sedere sulla panchina lasciata da Bucchi dopo cinque ottime stagioni.
Alle ore 20,30 di questa sera, allora, Cremona e Brindisi si ritroveranno di fronte, pronte a darsi battaglia per una vittoria di prestigio. Arbitri dell'incontro saranno Lanzarini, Paglialunga e Calbucci. La gara odierna verrà ripresa e diffusa in diretta sui teleschermi di Telenorba, con la telecronaca di Antonio Celeste e Francesco Guadalupi.

Nessun commento:

Posta un commento