sabato 16 aprile 2016

TORINO VUOLE LA VITTORIA PER SALVARSI, A BRINDISI I DUE PUNTI SERVONO PER ENTRARE NEI PLAY-OFF

Nella foto, Ovie Soko ripreso mentre va al rimbalzo

Ovie Soko farà domani sera il suo esordio in Lega A con la maglia dell'Enel Basket Brindisi. Il suo primo contatto con la realtà cestistica italiana avverrà a Torino, dove, nel pomeriggio di domani, la squadra bianco-azzurra affronterà la Manital di Jerome Dyson e di Stefano Mancinelli. Il confronto tra le due squadre assumerà ben presto i contorni di uno scontro infuocato e assai combattuto, visto che sia Torino che Brindisi guardano a questa partita con la voglia matta di perseguire i propri obiettivi: Torino, perchè è ultima in classifica, pur se non si è ancora arresa e spera di battere Brindisi per accorciare la classifica e riportarsi in linea di galleggiamento; Brindisi, invece, intende vincere a Torino perchè sa bene che soltanto la vittoria la riporterebbe in corsa per raggiungere i play-off.
Insomma, sarà una battaglia senza quartiere, giocata da due squadre che forse, in questo momento, si equivalgono su valori importanti, in virtù del miglioramento dei rispettivi organici con arrivi dell'ultima ora, come sarà per Brindisi con Ovie Soko, oppure per Torino con l'arrivo di Eyenga e il ritorno al suo miglior livello di gioco da parte dell'ex Dyson.
Brindisi ha ricevuto una forte spinta emotiva dallo splendido successo sull'Emporio Armani Milano, che, se da un lato è valso la salvezza matematica per coach Bucchi ed i suoi giocatori, dall'altro ha fornito l'occasione alla squadra per veder di recuperare quell'ultimo posto rimasto per rientrare in zona-play-off. Non dimentichiamoci che, fallita miseramente la qualificazione alle Final Eight di febbraio, l'obiettivo dei play-off è rimasto l'unico traguardo per Brindisi di salvare la faccia.
Dopo il  mezzo fallimento dell'operazione-Trotter si spera che l'inserimento di Soko possa fornire un buon apporto alla squadra per acchiappare al volo la qualificazione ai play-off.
A dirigere la gara sarà la terna arbitrale composta da Begnis, Seghetti e Calbucci. La partita verrà ripresa in diretta televisiva da Telenorba 24 a partire dalle ore 18,10 di domani, con il commento di Antonio Celeste e Francesco Guadalupi.

Nessun commento:

Posta un commento