sabato 23 aprile 2016

PER L'ULTIMA GARA INTERNA DELLA STAGIONE ARRIVA DOMANI A BRINDISI LA JUVE CASERTA

Nella foto, coach Piero Bucchi, che stasera darà l'addio ufficiale ai tifosi al Pentassuglia

Domani sera, Piero Bucchi si congederà da Brindisi e dalla sua tifoseria nell'ultima gara interna della stagione. Contro Caserta, infatti, egli e la sua squadra disputeranno l'ultima partita casalinga di questo campionato, prima di chiudere definitivamente la stagione a Cremona. Come ormai si sa, dopo la grande vittoria ottenuta con Milano, Brindisi è ufficialmente salva a due giornate dalla fine, ma rimarrà fuori dai play-off dopo tre campionati consecutivi. In pratica, dopo Cremona, l'Enel Basket Brindisi terminerà il campionato raggiungendo il traguardo minimo che la società si era prefisso, cioè quello della salvezza. Tutti gli altri obiettivi - quello delle semifinali della Coppa Europea, la qualificazione alle Final Eight e a quest'ultima dei play-off - sono miseramente falliti. Tuttavia, non ce la sentiamo affatto di condannare - sic et simpliciter - la società, il tecnico e la squadra per non aver conseguito traguardi migliori.
Va riconosciuto, infatti, che Brindisi è stata fin dall'inizio del campionato bersagliata da infortuni anche abbastanza seri, da partenze e arrivi di giocatori che non le hanno consentito quasi mai di tenere uno standard soddisfacente di tranquillità e di continuità d'azione da parte della squadra. Insomma, pur lasciandosi dietro i mugugni dei tifosi e l'insoddisfazione della società, l'Enel Basket Brindisi ha mantenuto il minimo storico ancora una volta dando così la possibilità alla società e ai suoi sostenitori di poter aspirare ad una sua nuova presenza in Lega A per il prossimo campionato.
Intanto, domani pomeriggio, con inizio alle ore 18:15, il palasport Pentassuglia aprirà le sue porte per disputare l'ultima fatica di quest'anno, accogliendo l'arrivo della Juve Caserta, la squadra di coach Sandro Dell'Agnello, nella quale giocherà anche Marco Giuri, l'unico brindisino che possa vantare la propria partecipazione in Lega A nel corso di questo campionato.
Quello che chiederanno i tifosi alla propria squadra domani sera sarà di chiudere questo torneo almeno con una vittoria, che possa lasciare un ricordo ancora migliore dell'operato di Piero Bucchi e della sua squadra. Intanto, con la partita odierna, capitan Andrea Zerini festeggerà la 200^ partita con la maglia di Brindisi (molto bello è il video celebrativo dell'evento realizzato a cura della società, che sta girando per il web).
Arbitreranno l'incontro Luigi Lamonica, Guido Federico Di Francesco e Michele Rossi. La gara verrà irradiata in diretta sui teleschermi di Telenorba, con la telecronaca di Antonio Celeste e Francesco Guadalupi.

Nessun commento:

Posta un commento