sabato 30 gennaio 2016

PER BRINDISI E SASSARI DOMANI SI ANNUNCIA UN MEZZOGIORNO DI FUOCO

Nella foto, Oderath Anosike va a canestro in lay-up contro Bologna

Gli appassionati brindisini di pallacanestro domani non potranno sedersi a tavola per l'abituale desco domenicale. A mezzogiorno in punto dovranno assolvere ad un compito al quale non potranno sottrarsi assolutamente, perchè la loro squadra del cuore sarà impegnata nell'anticipo contro Sassari nell'ambito della 18^ giornata di campionato. Sarà così la quarta volta che Brindisi si esibirà sul parquet del Pentassuglia nell'anticipo domenicale: nelle gare precedenti, l'Enel Basket Brindisi ha vinto con Bologna e con Varese, ha perso con Reggio Emilia. Questa volta saranno i campioni d'Italia della Dinamo Sassari a sfidare Brindisi e sarà per davvero un'altra durissima battaglia tra le due squadre, gemellate da diversi anni e unite da comuni intenti societari, ma divise da un'acerrima rivalità sportiva, che risale fino ai tempi della serie A/2. Infatti, le due squadre se le sono sempre date di santa ragione, senza fare alcuna differenza tra gare in trasferta o casalinghe.
Nella gara d'andata di questo campionato, Brindisi riuscì a prevalere sul parquet sassarese con una grande esibizione di squadra vincendo di 14 punti (78-92). Ma, in un certo senso, da quella vittoria in poi cominciarono i guai fisici di vari giocatori, con Reynolds che si infortunò nei minuti finali di quella partita stando fuori squadra per vario tempo.
A questo confronto tutte e due le squadre arrivano dopo una sconfitta: Sassari ha perso in casa dal rinnovato Cantù, Brindisi è tornata battuta dopo la durissima maratona di Bologna. Il dato più preoccupante, però, è la quarta sconfitta consecutiva di Brindisi, che non riesce più a vincere perdendo la bussola nei minuti finali con punteggi sempre risicati. Non vorremmo che i giocatori si lasciassero condizionare da questo trend negativo, arrivato fino a sei sconfitte nelle ultime sette gare. A dare forse la svolta per la sterzata decisiva potrebbe pure contribuire l'arrivo a Brindisi, oltre a quello ormai avvenuto di Anosike (per lui si tratterà dell'esordio davanti ai suoi nuovi tifosi), anche del sassarese Christian Eyenga, che andrebbe a sostituire Kenny Kadji, ormai dato per partente alla volta di Cantù. Pur se nulla vi è di ufficiale, il rumor di questo scambio di giocatori tra Sassari, Cantù e Brindisi verrebbe dato quasi per scontato. Bene farebbe la società di contrada Masseriola a perfezionare lo scambio di giocatori, soprattutto per allontanare dalla squadra un giocatore come il camerunense, che, nelle ultime gare (6 punti di media-partita contro i 16 dell'inizio del torneo), aveva dimostrato di essere ormai una palla al piede di cui liberarsi appena possibile. Al momento, però, non è dato sapere se domani Eyenga giocherà ancora con la maglia di Sassari oppure se salterà la partita contro Brindisi. Ne sapremo di più domani.
Sta di fatto, però, che Brindisi dovrà far di tutto per ritrovare energie e fluidità d'azione contro la squadra scudettata, perchè un'eventuale, altra sconfitta metterebbe in seri guai la squadra di Bucchi.
A dirigere questa partita sarà la terna composta dagli arbitri Mattioli, Vicino e Attard. La gara verrà diffusa in diretta televisiva sui teleschermi di Sky Sport 1 HD, a cominciare dalle ore 12.

Nessun commento:

Posta un commento