sabato 12 dicembre 2015

DOMANI MATTINA, BRINDISI E REGGIO EMILIA SARANNO ANCORA DI FRONTE IN UN MEZZOGIORNO DI FUOCO

Nella foto, Djordje Gagic controllato dal reggiano Veremeenko

Alle ore 12 di domani 13 dicembre andrà in scena una nuova edizione del confronto senza fine tra Enel Basket Brindisi e Grissin Bon Reggio Emilia. In questa stagione, le due squadre si sono già incontrate per due volte nel corso dell'Euro Cup, con risultati in perfetta parità: nella gara di andata prevalse in casa Reggio Emilia, altrettanto ha fatto Brindisi in quella di ritorno al Pentassuglia. Ma, mentre la squadra reggiana è andata assai avanti in Coppa, Brindisi è ormai fuori dall'agone europeo, soprattutto a causa delle numerose defezioni di propri giocatori per i vari infortuni subiti, Domani mattina, allora, una delle due fatalmente spariglierà gli equilibri per la 11^ giornata di campionato, ma sarà veramente arduo riuscire ad azzeccare il pronostico, stante l'assoluta parità di valori esistente al momento tra le due formazioni. Reggio Emilia arriverà a Brindisi dopo la grande vittoria riportata in casa contro Milano, mentre Brindisi è tornata da Capo d'Orlando con due preziosi punti in tasca.
Soltanto due punti ora dividono le due squadre, con Menetti ed i suoi in testa alla classifica insieme a Cremona, Milano, Trento e Pistoia a 14 punti, davanti a Brindisi, Venezia e Sassari con 12. Insomma, a differenza degli anni scorsi, in testa alla graduatoria si è verificato un grandissimo equilibrio, con ben otto squadre in due punti. Ma c'è pure in atto una vera rivoluzione copernicana, con le grandi squadre di una volta (tranne Milano) - Bologna, Varese, Cantù, Pesaro, Caserta - situate là dietro, con profondi distacchi in classifica, dopo aver lasciato spazio, almeno per il momento, a società giovani e ambiziose, come Trento, Cremona, Pistoia e la stessa Brindisi.
All'ora di pranzo, quindi, sul parquet del Pentassuglia, si assisterà certamente ad un bel confronto, uno di quelli veramente tosti, combattuti e incerti fino al termine, come del resto è sempre stato tra queste due formazioni. Reggio Emilia si è ancor più rafforzata con l'arrivo dei due ex canturini  e nazionali Pietro Aradori e Stefano Gentile, confermando poi la batteria lunghissima dello scorso anno, capitanata dai due lituani Lavrinovic e Kaukenas. Brindisi, dal canto suo, dovrà far ricorso ancora una volta a tutto il suo corredo di determinazione, grinta, cuore e concentrazione per sopperire ai tanti malanni fisici che l'hanno aggredita fin dalle prime giornate di campionato. Domani, infatti, ritorneranno in campo sia Reynolds che Scott, appena ristabilitisi, ma certamente con il fiato corto a causa della lunga assenza dai campi di gioco. Spetterà, quindi, ancora una volta a capitan Zerini, ad Harris e a Kadji pilotare i propri compagni contro questa autentica portaerei ricca di tante bocche da fuoco, sperando nella continuità d'azione del recuperato Gagic e, chissà, anche di Milosevic, che comincia a dare qualche barlume di speranza e di soddisfazione ai propri tecnici ed ai tifosi.
La partita verrà diretta dalla collaudata terna di arbitri composta da Sahin, Weidmann e Calbucci e diffusa, sempre in presa diretta, sui teleschermi di Sky Sport 1.
La partita verrà diretta dalla collaudata terna di arbitri composta da Sahin, Weidmann e Calbucci e diffusa, sempre in presa diretta, sui teleschermi di Sky Sport 1.
Intanto, l’Enel Basket Brindisi è lieta di annunciare Maison d’Horlogerie Eberhard & Co quale nuovo sponsor per la stagione sportiva 2015/16. L’importante partnership è stata presentata ufficialmente ieri sera presso la gioielleria Cisternino Preziosi di Brindisi in un cocktail al quale hanno preso parte 
giocatori, staff tecnico, dirigenti e numerosi ospiti. Nelle foto dello studio Tasco alcuni momenti della bella serata allietata dalla violinista Kiara Conte e nella quale sono stati degustati prodotti e vini tipici locali. Con tale iniziativa, promossa e voluta fortemente dalla famiglia Cisternino, si intende dare il via ad un progetto dinamico di collaborazione tra la prestigiosa fabbrica di orologi svizzera e l’Enel Basket Brindisi. Per Maison d’Horlogerie Eberhard & Co ha partecipato alla serata l'area manager Gianmarco Amodio, il quale, insieme a Fabrizio Cisternino, ha presentato agli ospiti e alla stampa i dettagli del progetto di partnership e svelato l'orologio 'Champion' di Eberhard, che verrà donato nel prepartita di Enel Brindisi – GTG Pistoia (17 gennaio 2016) all’”MVP Eberhard del girone di andata”, scelto direttamente dai tifosi tramite un'apposita sezione nell'home page del sito newbasketbrindisi.it.




Nessun commento:

Posta un commento