venerdì 26 giugno 2015

TULLIO MARINO E' IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO DELL'ENEL BASKET BRINDISI

Nella foto, il nuovo direttore sportivo dell'Enel Brindisi, Tullio Marino, in compagnia del padre Fernando

L’Enel Basket Brindisi comunica di aver assegnato al dottor Tullio Marino l’incarico di nuovo direttore sportivo della società, in sostituzione di Renato Nicolai. Ventotto anni d’età, di Brindisi, Marino così torna nella sua città dopo dieci anni. Laureato in Economia Aziendale e Management presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, con tesi sull’organizzazione di eventi sportivi, egli ha completato il percorso di studi con un Master di Management dello Sport (Bocconi - Sport Business Academy), sempre seguìto durante l’intero percorso accademico dal professor Dino Ruta. Durante gli studi, egli ha lavorato per un breve periodo a Madrid in Piaggio Spagna, occupandosi degli eventi di Aprilia in Superbike. Terminati gli studi, poi, Tullio è rientrato in Italia diventando responsabile delle produzioni pubblicitarie per gli eventi Basket, Running e Golf di RCS SPORT. Nel settembre 2012, il giovane Marino è entrato a far parte dell’ EA7 Emporio Armani – Olimpia Milano, diventando a fine anno Ticketing Manager del club.
Durante i due anni di permanenza in Olimpia sono stati raggiunti straordinari risultati in termini di affluenza di pubblico e gradimento, con il record societario di presenze totali e d’incassi al Forum, oltre ovviamente alla conquista dello scudetto 2013/14. Nella stagione che sta per concludersi, poi, è arrivato il passaggio a FC Internazionale per fare parte del team che si occupa dei ricavi da stadio, occupandosi dello sviluppo della rete ticketing.
Tullio junior prosegue così la presenza in società della famiglia Marino, aperta 25 anni fa dal nonno Tullio e proseguita successivamente dal padre Fernando, che, oltre ad essere il Presidente della società New Basket Brindisi, riveste a tutt'oggi anche la carica di Presidente della Lega A di basket.
Il dottor Tullio Marino raggiungerà Brindisi il 1° agosto. La società potrà così avvalersi delle sue grandi doti, già dimostrate nelle precedenti esperienze lavorative e rafforzate dal suo grande entusiasmo nell’affrontare una nuova sfida professionale al servizio della propria città e del proprio territorio. Al nuovo, giovanissimo direttore sportivo della squadra brindisina vadano così il saluto e il migliore "in bocca al lupo" da parte dell'intera città e dei suoi appassionati tifosi di pallacanestro.




Nessun commento:

Posta un commento