sabato 22 novembre 2014

BRINDISI E BOLOGNA DOMANI SI BATTONO AD ARMI PARI, MA PULLEN E SIMMONS POTRANNO SPOSTARE GLI EQUILIBRI DELLA GARA

Jacob Pullen esordirà domani con la maglia di Brindisi

Sarà Jacob Pullen a guidare la sua nuova squadra dell'Enel Basket Brindisi domani pomeriggio. Il nuovo regista della squadra di Piero Bucchi, che ha preso il posto di Sek Henry - passato alla Orlandina - esordirà così davanti ai suoi nuovi tifosi e contro la sua vecchia squadra della Virtus Granarolo Bologna, con la quale proprio a Brindisi aveva giocato e vinto la sua ultima partita. Pullen, che si è laureato in criminologia alla Kansas State University, farà così il suo esordio in campionato insieme a Cedric Simmons, il pivottone che Brindisi ha scelto per il momento con l'intenzione di sostituire l'infortunato James Mays, ma che poi continuerà a giocare insieme a lui quando il pivot titolare sarà stato recuperato completamente. Insomma, sempre grandi sono le emozioni che Brindisi cestistica offre ai propri tifosi: fuori Henry e dentro il più forte Pullen, fuori Ivanov - che ha subito firmato per Caserta - e dentro Simmons, che fisicamente è assai più reattivo e prepotente del bulgaro. Due facce nuove da mandare a memoria (Simmons sarà una piacevole conferma per loro), soprattutto per quanto riguarda Pullen, che arriva con la buona fisionomia del play-tiratore, più simile a Crispin che a Dyson, dal quale si differenzia notevolmente per le caratteristiche di gioco: infatti, Pullen è un tiratore puro, al quale piace l'arresto e tiro più che il tiro da fermo con i piedi per terra, mentre Dyson ama le lunghe galoppate seguite da penetrazioni sconvolgenti per le difese avversarie.
Domani pomeriggio (ore 18:15 la palla a due), allora, prepariamoci a goderci una bella partita, anche perchè coach Giorgio Valli dispone di una buona squadra. Non va dimenticato, infatti, che Bologna, come Brindisi, ha vinto tre partite e perse due, pur se le sono stati sottratti due punti a causa di alcune pendenze federali. Il quintetto di partenza è composto da Okaro White, Gaddy, Ray, Gilchrist e dal giovane assai promettente Fontecchio, ai quali poi si aggiungono di supporto anche Mazzola e Hazell. Domenica scorsa, la Virtus ha dovuto cedere in casa alla superiorità di Venezia, ma si è trattato di un episodio favorevole per i lagunari, perchè la partita è stata tiratissima e combattuta.
A dirigere il confronto tra Brindisi e Bologna saranno Tolga Sahin, Denny Borgioni ed Evangelista Caiazza.

Nessun commento:

Posta un commento