mercoledì 1 ottobre 2014

BRINDISI SI PREPARA PER L'ESORDIO CON MILANO NELLA SUPERCOPPA DI SASSARI

Cameron Ayers al tiro nel torneo di Sassari

L’Enel Basket Brindisi di coach Piero Bucchi si appresta ormai ad iniziare ufficialmente il nuovo campionato di Lega A. E lo farà in maniera ufficiale sabato sera, nella Supercoppa di Sassari, alle ore 18, dove l’attenderà a piè fermo niente di meno che la squadra campione d’Italia, quell’Emporio Armani Milano, che partirà nuovamente con i favori del pronostico, pur avendo cambiato moltissimo il proprio roster, come pure ha fatto Brindisi lasciando dentro solo i 3/10 della formazione dello scorso campionato. Si è visto, però, che Brindisi è ancora indietro non solo nella preparazione tecnico-atletica, bensì pure nella completezza del roster, avendo ancora da inserire capitan Bulleri e l’ultima pedina, quella dell’ala piccola, il cui nome sta per essere ormai ufficializzato “ad horas” dalla società. Infatti, il nuovo americano dovrebbe allenarsi subito con la squadra, pur non potendo esordire nella Supercoppa di sabato 4 ottobre.
Le poche partite amichevoli (appena sette) disputate da Brindisi hanno lasciato chiaramente il segno, come ha riconosciuto lo stesso Piero Bucchi. Comunque, pur se in forte ritardo, la prima parte del campionato, come è accaduto quasi sistematicamente nelle ultime tre annate alla squadra brindisina, Bucchi e i suoi giocatori la dedicheranno a completare la preparazione e a perfezionare l’intesa tra i tanti giocatori nuovi, ai quali dev’essere concesso necessariamente lo spazio necessario per esprimersi compiutamente.
Intanto, Cameron Ayers ha terminato il suo periodo di prova di trenta giorni ed è tornato negli Stati Uniti. Ne dà ufficialmente notizia la New Basket Brindisi, che intende ringraziare il giocatore “per il massimo impegno profuso e gli augura un buon proseguimento di carriera”. Nei prossimi giorni, poi – prosegue il dispaccio societario - sarà aggregato all’Enel Basket Brindisi il giovane giocatore danese Mads Skjold Gertz, nato il 21 aprile 1996 a Svendborg, ruolo play, statura 191 cm. Quest’anno Gertz ha esordito in campionato con la squadra della sua città, gli Svendborg Rabbits, guadagnandosi la convocazione in Nazionale danese under 18 per disputare i campionati nordici. “Esperienza assai importante per il giovane Gertz, dal momento che la sua nazionale ha anche vinto questa competizione”, conclude l’Ufficio Stampa della società.

Nessun commento:

Posta un commento