martedì 23 settembre 2014

L'ENEL BRINDISI E' IN PARTENZA PER I TORNEI DI PESARO E PORTO S. ELPIDIO

Piero Bucchi al lavoro con i propri giocatori

Domani l'Enel Basket Brindisi si metterà in viaggio per Pesaro, dove giovedì sera l'attenderà il confronto con la squadra locale nell'ambito del Torneo dedicato al mai dimenticato Alphonso Ford. Si tratta di una partita secca, a due squadre, Brindisi contro la Consultinvest Pesaro, la cui precedente edizione fu vinta proprio dalla squadra brindisina di Piero Bucchi. Si tratterà certamente di un buon confronto, contro una squadra la cui società sta facendo i salti mortali per restare in carreggiata, sempre allenata da coach Sandro Dell'Agnello, capace, nella scorsa stagione, di salvarla da una retrocessione che tutti avevano ormai pronosticato a metà campionato. Fu proprio a Brindisi, nell'ultima di campionato, che Pesaro colse a sorpresa i due punti che le servirono per conquistare un'incredibile salvezza. Per di più - evento strano e veramente inatteso - va ricordato che nella gara di esordio del campionato del 12 ottobre prossimo, Brindisi e Pesaro si ritroveranno nuovamente di fronte sul parquet del Pentassuglia, per rinnovare un duello che soltanto negli ultimi due campionati ha perso molto del vigore agonistico che caratterizzava il famoso "derby dell'Adriatico".

Questo buon tour de force servirà certamente a Piero Bucchi per creare il gruppo, per integrare i nuovi giocatori e per cementare l'intesa tra vecchi e nuovi. Non va dimenticato, poi, che tra qualche giorno farà il suo rientro in squadra capitan Bulleri, che sta per portare a termine la sua "via crucis" a causa del grave malanno ad un ginocchio, ma pure il nuovo ed ultimo giocatore, quasi certamente uno statunitense, per il ruolo di ala piccola, al posto di Cameron Ayers, un rookye che, a quanto pare, non deve aver convinto i tecnici brindisini.

Nessun commento:

Posta un commento