giovedì 11 settembre 2014

BRINDISI SI ALLENA A PORTE APERTE E I TIFOSI VEDONO PER LA PRIMA VOLTA LA PROPRIA SQUADRA

Un'immagine della presenza del pubblico che ha assistito all'allenamento dell'Enel Basket Brindisi

Erano circa 500 gli aficionados dell'Enel Basket Brindisi che hanno presenziato alla seduta di allenamento che coach Bucchi e il preparatore atletico Sist hanno allestito per dar modo ai tifosi brindisini di vedere per la prima volta la propria squadra impegnata in un allenamento serio e completo. Brindisi avrebbe dovuto prender parte all'incontro di Trani con Napoli (squadra di DNA), ma l'impegno è saltato a causa dei numerosi infortuni che avevano colpito i giocatori napoletani.
E così Bucchi, Michelutti e Sist hanno dovuto inventarsi un 5 vs. 5 in famiglia per offrire ai propri tifosi l'occasione di vedere finalmente all'opera i propri beniamini, dei quali ben sette saranno nuovi.
Ha iniziato prima Sist con la sua seduta atletica di tecnica individuale, poi ha proseguito Bucchi con esercizi di pick and roll 4 vs. 4, e poi finalmente un bel 5 vs. 5 a tutto campo. Nel frattempo, capitan Bulleri si esercitava a parte con lavoro di ripetute, con scatti a bordo campo con arresto sulla gamba infortunata.
Ora la squadra si preparerà per sostenere il 13 e 14 settembre il torneo "Città di Sassari"-Memorial "Mimì Anselmi", insieme con Lokomotiv Kuban, Galatasaray e lo stesso Sassari, nel quale giocheranno gli ex brindisini Miroslav Todic e Jerome Dyson. Da ricordare che, nella precedente edizione di questo stesso torneo, Brindisi battè in finale proprio la Dinamo Sassari.

Nessun commento:

Posta un commento