martedì 1 luglio 2014

FERNANDO MARINO E' DA OGGI UFFICIALMENTE IL NUOVO PRESIDENTE DI LEGABASKET


Fernando Marino è da oggi ufficialmente il nuovo presidente in carica della Lega A di pallacanestro. Sostituisce a tutti gli effetti il precedente responsabile Valentino Renzi, ormai decaduto dalla carica nella giornata di ieri. Non abbiamo i dati ufficiali, ma è molto probabile che il 51enne dirigente brindisino sia il più giovane massimo esponente della Legabasket di serie A. Per il basket brindisino, ma pure per tutta la Puglia cestistica, questo incarico al massimo livello rappresenta un grandissimo traguardo, il più onorifico che la città di Brindisi possa vantare. Al conseguimento di un così importante traguardo moltissimo ha contribuito per l'elezione di Marino la sapiente gestione da lui tenuta, con la collaborazione dei suoi amici e soci più fedeli che lo affiancano già da un paio d'anni, nell'amministrazione della società New Basket Brindisi.
E' ovvio che questa onorificenza costituirà per Marino anche una grandissima responsabilità, ma il bravo Nando sa benissimo cosa lo aspetta e non si è fatto cogliere impreparato. Ha sùbito tirato fuori quella grande novità, da lui auspicata da tempo, di istituire stabilmente in ogni partita del campionato di serie A e non soltanto in quelle dei play-off la presenza dell'instant replay, uno strumento tecnico di alto livello che potrà fornire un aiuto importante per la conduzione arbitrale della gara.
Si credeva pure che, preso dalla grande responsabilità assunta col nuovo incarico, Marino abdicasse in favore d'altri per quanto attiene alla carica di presidente della New Basket Brindisi. E invece no! Nando ha deciso di tenerla e sta già lavorando tenacemente, in pieno accordo con i soci a lui più vicini oltre che con Piero Bucchi e Alessandro Giuliani, alla costruzione della nuova squadra, che egli vuole nuovamente solida e ambiziosa, al pari di quella eccellente del campionato appena terminato con la conquista dello scudetto tricolore da parte dell'Olimpia Milano targata Giorgio Armani.
Alla conferma di Massimo Bulleri e di Andrea Zerini si sono già aggiunti gli arrivi di Sek Henry e di Olek Czyz, due comunitari, americano con passaporto giamaicano il primo, polacco il secondo, pur se di scuola USA. Del gruppo dovrebbe far parte più che certamente anche David Cournooh, un play-guardia 23enne, italiano di nascita, che assai bene ha fatto a Siena e in vari altri campionati. Non è un campione di primo livello, ma è un giovane d'interesse nazionale che potrà maturare ancor più stando vicino ad un maestro come Bulleri. Marino vorrebbe portarsi a Brindisi pure Matt Janning, brillante play-guardia di Siena, validissimo protagonista nei recenti play-off per lo scudetto con il Siena di Marco Crespi. Ma questa è una trattativa piuttosto difficile da condurre, anche per il grande valore dimostrato dal 26enne yankee del Minnesota.
Intanto, pur se manca ancora l'ufficialità da parte di contrada Masseriola, è ormai dato per certo che Brindisi prenderà parte all'Eurochallenge insieme a Biella, società di DNA. Anche per questo motivo, la società ha intenzione di ben figurare nel torneo europeo e allestirà una squadra idonea all'impegno desiderato.
La società, poi, ha già dato il via alla campagna abbonamenti per la nuova stagione 2013-14. Gli abbonati della scorsa stagione potranno esercitare il diritto di prelazione da giovedì 26 giugno sino alle ore 12,00 di lunedì 14 luglio 2014.

Nessun commento:

Posta un commento