mercoledì 18 dicembre 2013

IL BRINDISINO DELROY JAMES E' L' MVP DELLA LEGA A PER IL MESE DI NOVEMBRE 2013, IL GIOCATORE PIU' VOTATO DAGLI ITALIANI


Delroy James, l'MVP della Lega A "Beko" del mese di Novembre 2013


Delroy James, il giocatore-simbolo dell'Enel Basket Brindisi, è stato votato dagli sportivi e dagli appassionati italiani della Lega A di basket come il giocatore MVP del campionato per il mese di Novembre 2013. E' un riconoscimento meraviglioso per Delroy e importante per la società. Per il ragazzo significa entrare decisamente nella considerazione del Gotha della pallacanestro nazionale, ma per la società assume un valore doppio per averlo scoperto e preso dalla Legadue, oltre che per averlo ulteriormente valorizzato e proposto ai massimi livelli della categoria. Intanto, James per i propri tifosi è diventato l'emblema del lottatore, dell'uomo che non si arrende mai e che lotta a viso aperto, come un gladiatore, per portare la propria squadra alla vittoria. La felice immagine di James è pure quella dell'Enel Basket Brindisi di Piero Bucchi e del suo giovane presidente Fernando Marino, che hanno rappresentato la sorpresa più bella, la vera e autentica rivelazione di questa prima parte del campionato di Lega A, una forza della natura che non si arrende mai e che ha la sfacciataggine tipica dei giovani che vogliono arrivare a traguardi sempre più belli e importanti.
Brindisi è in testa al campionato fin dalla prima giornata e non intende ancora arrendersi alla forza e all'esperienza di squadre come Siena, Sassari, Milano e Roma, costruite per conquistare traguardi più importanti e prestigiosi come lo scudetto e le finali dell'EuroLeague. Brindisi è lì, insieme a loro, e vuol provare a vedere fin dove potrà spingersi con la sua voglia di stupire e di far vedere agli altri quanto bravi sono i suoi giocatori e il suo allenatore, insieme ai suoi fantastici sostenitori; ma, allo stesso tempo, di saper pure rientrare nei ranghi, senza rimpianti, nel momento in cui dovesse accorgersi di non saper più tenere il passo dei più forti.
Domenica prossima, Brindisi giocherà ancora in casa propria, sul parquet del vecchio Pentassuglia, affrontando una squadra esperta come la Sutor Montegranaro, ben guidata da coach Charly Recalcati in panchina e dal general manager Alessandro Santoro, originario di Mesagne e vecchia gloria del basket brindisino e reggino.
Intanto, il settore Squadre Nazionali della F.I.P. ha convocato tra gli altri, per il raduno collegiale della Nazionale Under 18, in programma a Roma dal 27 al 30 dicembre prossimo, due atleti dell'Enel Basket Brindisi: Angelo Prete, classe 1996, alto m.1,95, ruolo guardia; e Francesco Morciano, classe 1996, alto m.1,98, ruolo ala.

Nessun commento:

Posta un commento