mercoledì 18 settembre 2013

SARA’ ALADE AMINU IL NUOVO PIVOT DELL’ENEL BASKET BRINDISI

Alade Aminu

Non ci ha messo molto Alessandro Giuliani a sostituire l’azzoppato Akingbala con il più sano e più giovane di quattro anni Alade Aminu. Del resto, il diesse brindisino li aveva tutti e due sul proprio carnet estivo, entrambi nigeriani di origine, e aveva soltanto l’imbarazzo della scelta, visto che tutti e due lo avevano impressionato favorevolmente. E’ soltanto questione di ore, ma già nella giornata odierna la società potrebbe ufficializzare l’acquisto di Aminu, il cui profilo esprime chiaramente la validità e le prerogative tecniche di un giocatore di ottimo livello, validissimo per inserirsi nel mosaico già ben disegnato e strutturato da coach Bucchi e dallo stesso diesse Giuliani. Le caratteristiche personali parlano di un giocatore di 26 anni, compiuti appena quattro giorni fa, il 14 settembre scorso, nato ad Atlanta da padre nigeriano e da madre statunitense. Aminu è alto m. 2,10 e pesa 106 kg., ha compiuto il corso di studi con l’università di Georgia Tech, con la quale si è affermato per le qualità di grande stoppatore e di buon realizzatore.
Dal 2010 al 2012 ha giocato con la squadra francese dell’Elan Chalon, mentre nella scorsa stagione ha ben figurato nella squadra turca del Pinar Karsiyaka realizzando 12 punti e 5,9 rimbalzi di media-partita. Con la nazionale nigeriana, invece, le sue media-partita sono state ancora migliori, con 15,3  punti e 6,7 rimbalzi.
Insomma, stando alle fredde statistiche e alle caratteristiche tecniche riscontrategli dagli osservatori, Aminu sembrerebbe essere proprio l’elemento adatto a governare con autorità l’area di competenza e a completare nel miglior modo possibile il roster dell’Enel Basket Brindisi. Pivot mobilissimo e assai rapido nei movimenti, Aminu sa sfruttare assai bene i movimenti offensivi del p&r.
Alle 18,30 di oggi, intanto, la squadra di Piero Bucchi si confronterà a Trani, in una gara amichevole  valida per il torneo “Antonio Cezza”, con la squadra dell’Azzurro Napoli Basket, con la quale si era già confrontata vittoriosamente l’8 ottobre scorso a Matera. 

Nessun commento:

Posta un commento