mercoledì 31 luglio 2013

IL NIGERIANO AKINLOU AKINGBALA E’ IL NUOVO PIVOT DI BRINDISI

L’Enel Basket Brindisi ha finalmente il suo pivot, il sostituto di Cedric Simmons. Si tratta del giocatore nigeriano Akinlou Akingbala, nato il 25 marzo 1983, ruolo centro, statura 208 cm, peso 102 kg. Lo ha comunicato ufficialmente la società bianco-azzurra, con un comunicato stampa delle 9,34 di oggi. Akingbala è stato protagonista in Eurolega nella stagione sportiva 2011-12 col Nancy, squadra francese, dove ha militato per 3 stagioni con ottime statistiche centrando vittorie e partecipazioni anche in Eurocupe Eurochallenge. Queste le statistiche più essenziali che lo riguardano, esibite nel campionato francese Pro A 2011-2012 con Nancy: 30 partite giocate, media 28 minuti, 12,5 punti, 7,9 rimbalzi. Inoltre, le sue statistiche in Eurolega 2011-2012 sempre con Nancy: 8 partite giocate, media 29 minuti, 12 punti, 6,9 rimbalzi.

domenica 28 luglio 2013

LA ROBUR ET FIDES VARESE SI AGGIUDICA IL 1° TORNEO “BRINDISI PORTA DEL SALENTO”

E’ stata la Robur et Fides Varese ad aggiudicarsi il 1° Torneo “Brindisi Porta del Salento”. Nord contro Sud nella finalissima con la Nuova Pallacanestro Monteroni, giocata punto a punto per tutta la gara e che ha entusiasmato il pubblico presente in Piazza Santa Teresa. 67 a 63 il risultato finale, che dimostra l’ottima impostazione di gioco di squadra messa in campo dai due coach, con i varesini più tecnici rispetto ai leccesi. Dopo la sfilata finale delle squadre, si è svolta la premiazione alla presenza del delegato provinciale del Coni, Nicola Cainazzo, e del commissario Fip del torneo, Lino Capozziello. Medaglie per tutti gli atleti e, per le società partecipanti, un’opera - una tegola in terracotta - raffigurante il manifesto del Torneo, opera del maestro Pino Nardelli.

venerdì 26 luglio 2013

L'ARBITRO BRINDISINO DARIO MORELLI PROMOSSO IN LEGA A

Dario Morelli, arbitro brindisino di basket, promosso in Lega A

Dario Morelli è stato promosso in Lega A. La notizia è stata diffusa nel pomeriggio di oggi dalla Federbasket. Sono trascorsi ben 21 anni da quando un arbitro brindisino aveva avuto la soddisfazione di arbitrare nella massima serie  di pallacanestro. Si trattava di Maurizio Carone, l'attuale team manager dell'Enel Basket Brindisi, che "resistette" ben quattro anni e 70 partite in serie A - tra A/1 e A/2 - prima di essere stato fatto fuori dai soliti giochi interni che pure nello sport della pallacanestro vengono praticati. Carone arbitrò in serie A dal 1992 al 1996. Dario Morelli è nato a Brindisi il 30 giugno 1976 ed ha iniziato ad arbitrare nel 1994: le tappe della sua carriera lo portano nel 1997 in serie C e in serie B nell’anno 2000. Nel 2005, poi, venne promosso in serie A dilettanti confermandosi come uno dei migliori "fischietti" della categoria. Le sue presenze in Legadue sono state ben 68.

I° MEMORIAL DI BASKET “NICOLA SICCARDI”

Nicola Siccardi

Si svolgerà nei giorni dal 3 al 4 agosto presso i campi di basket della Parrocchia “La Rosa” il I° Memorial “Nicola Siccardi” di basket femminile, in ricordo dell’amico Nicola prematuramente scomparso poco più di un mese fa per un male incurabile. Il Memorial sarà un modo semplice per salutare Nicola e per ricordare la sua passione per lo sport e l’amore per la sua città ed il suo quartiere La Rosa, in particolare. Lo stesso vedrà la partecipazione di 4 squadre composte da 7 giocatrici con in panchina 4 allenatrici. Un torneo tutto al femminile, dove si coniugherà certamente spettacolo e divertimento.

giovedì 25 luglio 2013

MIROSLAV TODIC HA FIRMATO PER L’ENEL BASKET BRINDISI

Miroslav Todic è il nuovo ala-pivot di Brindisi

Miroslav Todic è il nuovo ala-pivot dell’Enel Basket Brindisi. Prenderà il posto di Antywane Robinson, trasferitosi a Riga, in Lettonia. La società di contrada Masseriola ne ha annunciato l’acquisto nella giornata odierna con un comunicato stampa delle ore 15,26. Todic è nato a Tuzla, in Bosnia-Erzegovina, il 6 gennaio 1985, è alto m.  2,05 e pesa 110 kg. Al suo esordio in Italia, avvenuto nello scorso campionato a Forlì, in Legadue, Todic è arrivato dopo svariate esperienze in giro per l'Europa fra Serbia (Zeleznik), Slovenia (Novo Mesto e Olimpia), Germania (Francoforte), Grecia (Rodi, Larissa e Ilysiakos), Svezia (Sundsvall), Cipro e l'anno scorso in Ucraina (Halychyna), dove ha chiuso nella Superlega ucraina con 13 punti, 7 rimbalzi e 3.5 recuperi di media tirando con il 46% da due ed il 38% da tre.

domenica 21 luglio 2013

GIULIANI PORTA A CASA RONALD LEWIS, LA COMBO-GUARD CHE BRINDISI SOGNAVA


La combo-guard statunitense Ronald Lewis
L’Enel Basket Brindisi ha da oggi la sua nuova combo-guard. Si chiama Ronald Lewis, è nato a Columbus, nello stato dell’Ohio, il 27 luglio 1984, è alto m. 1.93 e pesa kg. 88, ruolo guardia. Ne ha dato notizia nel pomeriggio odierno la società bianco-azzurra ufficializzandone l’acquisto con un comunicato stampa diramato alle ore 16,19.
Dopo gli anni di college a Ohio State, Ron Lewis si è spostato in Belgio per la sua prima esperienza da professionista, l’anno seguente in Israele, ancora in Repubblica Ceca e nuovamente in Belgio. Nella stagione 2011/12, Lewis rientra in Israele indossando la maglia dell’Hapoel Holon (25 presenze, 35 minuti a partita, 19 punti segnati in media) e riparte, nella scorsa stagione sportiva, stavolta per la Turchia, ingaggiato dall’Antalya B.B., giocando 21 gare e tenendo le seguenti cifre di media-partita: 33,3 minuti,16 punti, 4,5 rimbalzi, 2,9 assist,  2,4 palle recuperate.

sabato 20 luglio 2013

“BRINDISI PORTA DEL SALENTO”: TORNEO NAZIONALE DI BASKET UNDER 15

Il logo della manifestazione
E’ tutto pronto ormai per il “1° Torneo Brindisi Porta del Salento” Under 15, organizzato dall’A.S.D Robur Brindisi. La bella iniziativa nasce da un sogno che sta per diventare realtà: una manifestazione estiva, su campi di basket all’aperto, nella nostra città, da sempre appassionata di questo sport. E questo avviene sulla scia del prestigioso riconoscimento di Brindisi “Città Europea dello Sport” per l’anno 2014. L’appuntamento va da domani 21 luglio a sabato 27 sui campi di basket del Parco Maniglio al rione Bozzano, del Parco Di Giulio al rione Commenda e in piazza Santa Teresa. Il nobile obiettivo dell’A.S.D Robur è quello di sensibilizzare genitori e figli a partecipare a un evento sportivo che pone l’accento su valori importanti quali Lealtà, Rispetto e Considerazione: valori utili nel contesto di una gara, ma ancor più nella vita d’ognuno. Insomma, il basket visto come espressione di un’energia che trae origine dalla strada, passa per lo spazio di un cortile aperto e termina nel rettangolo da gioco d’un palazzetto. Insomma, ancora una volta lo sport che diventa il depositario di insegnamenti fondamentali per i giovani.

venerdì 19 luglio 2013

GIULIANI ARRIVA DAGLI STATES CON IL NOME DI PLAY E GUARDIA TITOLARI

Alessandro Giuliani, il general manager dell'Enel Basket Brindisi
Manca poco ormai e i tifosi brindisini conosceranno il nome dei due americani – spot 1 e 2 – che sostituiranno Scottie Reynolds e Jonathan Gibson nel loro cuore e nel roster della squadra. Per quanto se ne sa, il viaggio negli Stati Uniti di Alessandro Giuliani e di Renato Nicolai pare essere stato assai proficuo, visto che il general manager vicentino ha già riempito la casella vuota della sua agenda con i nomi del playmaker e della guardia titolari – ma, probabilmente, anche con quello dell’ala piccola, che dovrebbe essere anch’egli statunitense - che reggeranno le sorti dell’Enel Basket Brindisi nel prossimo campionato di Lega A, il cui inizio avverrà domenica 13 ottobre con la giornata d’esordio. Pare, anzi, che egli abbia già acquisito da parte dei due giocatori la firma del contratto che li legherà alla società fino al 30 giugno del 2014.

venerdì 12 luglio 2013

MASSIMO BULLERI VESTIRA’ LA MAGLIA DELL’ENEL BASKET BRINDISI

Massimo Bulleri in difesa in Reyer Venezia - Scavolini Pesaro

E’ Massimo Bulleri il play italiano che l’Enel Basket Brindisi ha ingaggiato per il prossimo campionato di Lega A con un contratto annuale. Sarà lui, pertanto, e non più Jacopo Giachetti, il 2° playmaker della squadra, giocatore di grandissima esperienza (36 anni ancora da compiere), per vari anni nazionale azzurro (in maglia azzurra conta 127 presenze e 1063 punti segnati) e titolare della Benetton Treviso, con la quale ha vinto di tutto e di più in Italia e in Europa. Alle 10,25 di questa mattina, la società ha ufficializzato il suo acquisto con un comunicato stampa. Il play toscano ha giocato a Venezia nel recente campionato di serie A e ricordiamo ancora con forte dispiacere, ma pure con sincera sportività, quel suo canestro da tre punti che determinò nei secondi finali della gara la vittoria della sua Reyer a Brindisi nel novembre dello scorso anno.
Bulleri – più noto come “Bullo” nell’ambiente cestistico nazionale - è nato a Cecina il 10 settembre 1977, ruolo play-guardia, statura m. 1.88, peso kg. 81. Ha iniziato a giocare a pallacanestro nel settore minibasket con la società della sua città natale e, poi, è passato nelle formazioni giovanili della Pallacanestro Livorno dal 1990 al 1994.

martedì 9 luglio 2013

DOPO CAMPBELL, A BRINDISI POTREBBE ARRIVARE IL NAZIONALE GIACHETTI



Potrebbe essere Jacopo Giachetti il secondo acquisto dell’Enel Basket Brindisi, subito dopo quello dell’americano Folarin Campbell. Il 30enne playmaker pisano e la dirigenza della società brindisina sono per davvero a un sol passo dalla conclusione dell’accordo, visto che Sassari si è ritirata dall’affare dopo aver definito con Marques Green la copertura del ruolo di play lasciato libero da Travis Diener. Giachetti, che in passato ha vestito le maglie di Roma per sette stagioni e di Milano nelle ultime due, oltre a quella azzurra per varie stagioni, insieme al varesino De Nicolao e al giovane italiano di colore David Cournooh, era uno degli obiettivi inseguiti da Brindisi per il ruolo di 2° play al posto di Robert Fultz. Visto che De Nicolao aveva rifiutato Brindisi e che Cournooh  dovrebbe tornare a Siena, che è proprietaria del suo cartellino, appare del tutto scontato che al play toscano stia bene tornare a giocare con il tecnico che gli aveva sempre manifestato grande considerazione. Giachetti gode, infatti, della piena fiducia di Piero Bucchi, che l’ha avuto con sé prima a Roma e poi durante l’esperienza milanese dell’Olimpia di due stagioni or sono.

domenica 7 luglio 2013

TREZEROCINQUE DI GIUGNO VI ASPETTA IN EDICOLA


E’ in edicola l’edizione del mese di giugno di Trezerocinque, il magazine mensile del basket, ultimo numero della stagione cestistica 2012/13. 
Mentre la New Basket Brindisi è impegnata  in una campagna acquisti alquanto difficile, il giornale ha ascoltato le impressioni di Alessandro Giuliani, il general manager rientrato a Brindisi dopo l’esperienza veronese in Legadue. Il “giemme” dell’Enel Brindisi inquadra l’attuale momento vissuto dalla pallacanestro italiana e rivela le prospettive future della società brindisina. Largo spazio viene dato, poi, all’ultima finale scudetto, con la voce dei protagonisti: da una parte, il capitano della Montepaschi Siena, Marco Carraretto; dall’altra, il coach del miracolo della Virtus Roma, Marco Calvani. Va detto che Calvani non è stato confermato dalla società capitolina, sempre a corto di possibilità economiche, motivo per il quale è stato ingaggiato al suo posto l’ex coach pesarese Luca Dalmonte.

giovedì 4 luglio 2013

FOLARIN CAMPBELL E’ IL PRIMO ACQUISTO DELL’ENEL BRINDISI

Folarin Campbell, il primo acquisto dell'Enel Brindisi

Alle 18,06 di questo pomeriggio è arrivato l’annuncio del primo acquisto dell’Enel Basket Brindisi per il prossimo campionato. Si tratta del giocatore Folarin Yaoui Campbell, nato il 27 febbraio 1986 a Cheverly (Maryland-USA), di origini nigeriane, statura m.1,91, peso kg.93, ruolo guardia. Campbell, dopo le prime importanti esperienze nell’NCAA con i Patriots (sino alla Final Four nel 2006), è arrivato a Rieti giocando in Lega A nella stagione 2008-09 sotto la guida tecnica di coach  Lino Lardo e del suo primo assistente Alessandro Giuliani, che, a quel tempo, aveva scelto la strada della panchina prima di dedicarsi poi a quella più comoda della scrivania. L’anno dopo, Campbell si trasferì in Germania, dove è rimasto sino alla primavera del 2011 (58 partite giocate con oltre 12 punti di media).

martedì 2 luglio 2013

L’ADDIO DI CEDRIC SIMMONS AI TIFOSI BRINDISINI

Cedric Simmons si congeda dai tifosi brindisini

"E’ mio desiderio salutare i tifosi brindisini. Sono stato molto bene a Brindisi con la mia famiglia e ringrazio tutti per come ci hanno accolto e fatto sentire a casa. Parto per Atene, dove mi aspetta una grandissima opportunità professionale. Spero che le persone mi comprendano! Porterò la società Enel Basket, la città di Brindisi, le straordinarie persone che incoraggiano la squadra, sempre nel cuore. Con affetto."
Con questo bel messaggio di saluto, trasmesso ai tifosi brindisini tramite il comunicato stampa della società, Cedric Simmons si è così congedato dalla società e dai tifosi. Intanto, Cedric si è comportato con molto garbo e signorilità chiedendo comprensione per aver scelto una squadra di alto livello europeo come l’Olimpiakos di Atene. Così facendo, il pivot americano ha reso meno amaro il distacco dai tifosi, che avevano preso ad apprezzarlo come si meritava, soprattutto nella seconda parte dello scorso campionato.

lunedì 1 luglio 2013

SCOSSA TELLURICA SULLE PANCHINE DELLA SERIE A DI PALLACANESTRO

Alessandro Giuliani, general manager dell'Enel Brindisi
Una vera rivoluzione si è verificata nei giorni scorsi nell’universo italico degli allenatori, ai quali evidentemente la fregola di cambiare panchina ha prodotto una scossa tellurica del 5° grado della scala Richter.
La notizia più clamorosa riguarda la guida tecnica dell’Emporio Armani Milano, che ha dato il benservito all’ormai deprezzato Scariolo per andarsi a prendere nientemeno che Luca Banchi, convincendolo a lasciare la sua Siena, fresca vincitrice dell’8° scudetto tricolore. Insomma, l’ambiziosa società dell’Olimpia ha voluto prendersi il meglio di quanto ci sia in questo momento in Italia. A prendere il posto lasciato libero dal tecnico campione d’Italia, la società di Piazza del Palio ha designato Marco Crespi, che aveva lavorato assai bene quest’anno al fianco di Banchi. Siena sta dimostrando così di saper crescerseli in casa, i propri allenatori: era già accaduto con Simone Pianigiani al posto di Recalcati sei anni fa e con Banchi al posto del tecnico della nazionale azzurra, nello scorso campionato.