lunedì 13 maggio 2013

KLAUDIO ‘NDOJA VA VIA DA BRINDISI PER GIOCARE IN LEGADUE

Klaudio 'Ndoja, il capitano dell'Enel Basket Brindisi

Klaudio ‘Ndoja lascia Brindisi per cercare nuovi lidi, dove proseguire la carriera e trovare una squadra che possa utilizzarlo maggiormente di quanto abbia potuto fare l’Enel Brindisi di Lega A. Il capitano italo-albanese della New Basket Brindisi ha scelto le pagine del social network  Facebook per comunicare la propria decisione in linea diretta con i propri tifosi, bypassando il solito sistema del comunicato stampa societario. Questo è il testo originale del messaggio inviato ai tifosi brindisini: “Forse non tutti sanno che ... Ma sicuramente qualcuno saprà che l'anno prossimo non sarò più un giocatore del Enel Brindisi, voglio ringraziare la città di Brindisi e tutti i brindisini per avermi ospitato nella vostra città e per avermi fatto sentire uno di voi, sono stati 2 anni pieni di emozioni, belle e meno belle, e insieme abbiamo scritto la storia, ma purtroppo lo sport ormai è questo... Non esistono più le bandiere o i punti di riferimento per una squadra. Brindisi è un posto speciale e avrà sempre un posto importante nel mio cuore. Con affetto,  il Capitano”.
Se ‘Ndoja ha inteso compiere questa scelta, probabilmente lo avrà fatto con lo scopo di andare in una squadra che gli possa assicurare maggiore trasparenza di quanto gli possa assicurare in futuro una società  di Lega A, nella quale vi è maggiore abbondanza di comunitari ed extracomunitari. E’ anche molto probabile che ‘Ndoja abbia già parlato con Bucchi e con la società, dai quali potrebbe aver avuto indicazioni di una mancata conferma anche per il prossimo campionato.
Sta di fatto che il giocatore italo-albanese, che ormai è italiano a tutti gli effetti – pur se ha vestito la maglia della nazionale del suo paese d’origine – ha intenzione di trovarsi un’altra squadra, quasi certamente in Legadue. Il suo curriculum è di tutto rispetto per il secondo campionato italiano, nel quale potrà giocare da italiano e mettere a disposizione la propria esperienza e il proprio talento.
Auguri, allora, a capitan ‘Ndoja, al quale va il ringraziamento di tutti gli appassionati brindisini di basket per la sua serietà di atleta e per il grande apporto fornito alla squadra nei suoi due anni di appartenenza alla maglia bianco-azzurra.

Nessun commento:

Posta un commento