venerdì 4 gennaio 2013

CI VORRA’ UN BRINDISI PERFETTO PER VINCERE A BOLOGNA


Archiviato ormai definitivamente il 2012, l’Enel Basket Brindisi guarda al prossimo incontro di Bologna con rinnovata fiducia e con grande determinazione. La sconfitta interna con Roma, se pur giusta e meritata per la superiorità espressa sul campo dai capitolini, è rimasta in gola a Bucchi ed ai suoi giocatori, soprattutto per quel tremendo, inatteso e inspiegabile black-out di sette terribili minuti nell'ultimo quarto. Nel corso di questa settimana, tecnici e giocatori avranno esaminato insieme con cura e puntualità minuto per minuto di quel rovescio improvviso, soprattutto per quanto attiene alla preoccupante inferiorità manifestata dai brindisini al rimbalzo, con tutti quei “secondi e terzi tiri” che hanno poi fornito tante chances in più agli avversari.
Riscontrare con un solo rimbalzo per ciascuno il bottino personale di due buoni rimbalzisti come Robinson e Grant, in una partita che ha concesso ben 21 carambole in attacco sui tiri sbagliati dei romani, non deve e non può essere accettabile da parte di coach Bucchi. Va rivisto e perfezionato, certamente, il sistema difensivo che presiede ai meccanismi per attuare il taglia fuori al rimbalzo.
Altro aspetto da rivedere attentamente dev’essere stato anche la scarsa partecipazione nella fase offensiva da parte di ‘Ndoja, Grant, Fultz, Zerini e Formenti, incapaci di sostituirsi opportunamente ai compagni del quintetto di partenza e di tener botta agli avversari (soltanto 6 punti in cinque uomini sugli 82 complessivi), a differenza di quanto avevano fatto vedere invece sette giorni prima a Biella, quando avevano arricchito con buona quantità (ben 27 punti) il carniere complessivo di punti messi a segno.
Alle 12 di domenica prossima, nell’anticipo della 14^ giornata di campionato, Bucchi e la sua squadra scenderanno sul parquet dell’Unipol Arena di Casalecchio sul Reno, ospiti della SAIE3 di Bologna, main sponsor della Virtus di patron Claudio Sabatini, padre-padrone di questa gloriosa società, che si divide con la rivale Fortitudo il tifo dei supporters petroniani.
Non sta attraversando il suo miglior periodo di forma, la squadra bianco-nera di coach Alessandro Finelli, sconfitta nelle ultime tre partite di campionato e bloccata da numerosi infortuni che hanno colpito i vari Smith, Minard e Moraschini, ma pure da alcune incomprensioni societarie nei confronti di Minard e del suo agente. Sta di fatto che la Virtus è in una seria crisi di risultati oltre che di manovra di squadra, come si è potuto vedere anche nell’ultima partita di Sassari, dove la squadra ha retto soltanto grazie alla grandissima prestazione personale di capitan Peppe Poeta, autore di 26 punti, e in parte anche dei due lunghi Gigli e Rocca.
Questo status di cose, però, più che far ringalluzzire Bucchi (bolognese doc) ed i suoi, deve farli preoccupare maggiormente, perché i padroni di casa faranno appello a tutto il proprio orgoglio e alla grande determinazione per venir fuori da questa pericolosa crisi. Ci vorranno, quindi, grandi dosi di concentrazione e di continuità d’azione da parte dei brindisini, se essi vorranno uscire vittoriosi da questa trasferta. Brindisi dovrà giocare, insomma, una gara perfetta e immune da gravi errori, altrimenti potrà dare l’addio alle speranze di vittoria. In casa propria, la Virtus centuplica il proprio impegno e l’aggressività di cui è capace, perché sostenuta da un pubblico assai partecipe, che non scende mai al di sotto dei 7-8000 spettatori per partita ed è capace di condizionare fortemente anche l’arbitraggio, pur se la terna di domenica sarà composta da Lamonica, Lo Guzzo e Martolini, tre arbitri di assicurata qualità ed esperienza.
Di seguito, rendiamo noti i prezzi per assistere a SAIE3 Bologna-Enel Basket Brindisi:
parterre 250,00 euro; tribune fronte panchine 150,00 euro; tribune dietro panchine 120,00 euro; distinti centrali 80,00 euro; distinti laterali 70,00 euro; gradinate 25,00 euro.
Ai tifosi brindisini sono stati riservati 350 posti in gradinata-ospiti ovest settore G (25,00 euro) e settore  M (35,00 euro), acquistabili on-line tramite il sito societario www.virtus.it (sezione biglietteria).


Nessun commento:

Posta un commento