mercoledì 10 ottobre 2012

BRINDISI SI PRESENTERA' INCEROTTATA ALLO SCONTRO CON CREMONA


Gli infortuni di Robinson e Fultz destano qualche legittima preoccupazione nell’entourage dell’Enel Basket Brindisi. Soprattutto quello di Robinson tiene in allarme Piero Bucchi, che avrebbe voluto giocarsi la partita con Cremona con il roster al completo. Sarà proprio difficile che l’ala forte di Charlotte riesca a recuperare, perché uno stiramento al legamento collaterale di un ginocchio non è cosa da poco.
Comunque sia, per il momento il giocatore sta a riposo e verrà valutato dallo staff sanitario soltanto sabato mattina, a poco più di 24 ore dalla partita. Il sostituto naturale dovrebbe essere il giovane Zerini, ma Bucchi potrà pure contare su una rotazione che comprenda pure  Viggiano e ‘Ndoja, che sanno muoversi abbastanza bene anche nel ruolo di ala grande.
Dovrebbe farcela, invece, Robert Fultz, che ha da vedersela con una distorsione alla caviglia sinistra. In cinque giorni, di solito, un infortunio di tal genere può essere smaltito facilmente.
Insomma, Brindisi si presenterà un po’ incerottata al confronto già decisivo con Vanoli Cremona, una squadra che sarà una delle varie concorrenti dirette con Brindisi per evitare la retrocessione.
La squadra di Attilio Caja e di Gigio Gresta ha perso in casa da Bologna e a Caserta: contro quest’ultima, tuttavia, ha sfiorato una vittoria clamorosa perdendo nel finale di soli tre punti.
Non c’è, quindi, da farsi eccessive illusioni per domenica prossima, perché la squadra lombarda risulta essere abbastanza competitiva e verrà a Brindisi per cercare la vittoria.
Oggi, intanto, la squadra ha festeggiato il 25° compleanno di Scottie Reynolds (eccolo in azione, nella foto, contro Varese): il ragazzo di Huntsville sta progredendo di giorno in giorno sulla via della completa riabilitazione fisica e tecnica, sta acquistando sempre più fiducia in se stesso e nelle sue qualità non comuni. Insomma, il brutto ricordo di un paio di mesi fa sta svanendo completamente e, tra un paio di settimane, la squadra e il tecnico potranno contare sul suo recupero completo.
Intanto, il designatore degli arbitri ha deciso di inviare a Brindisi la terna composta dal 1° arbitro Gianluca Mattioli di Pesaro, che verrà affiancato da Luca Weidmann di Campobasso e da Alessandro Terreni di Vicenza.

Nessun commento:

Posta un commento