sabato 15 settembre 2012

BRINDISI-VARESE E' LA FINALE DI PORTO S.ELPIDIO


ENEL: Viggiano 6, Robinson 15, Reynolds 3, Formenti, Milosevic 2, Fultz 4, Simmons 2, Rosato, Zerini 5, Nikolaidis 3, Gibson 21, Leggio, Grant 6. Allenatore: Bucchi.
SUTOR: Steele 2, Cinciarini 18, Panzini, Vallasciani ne, Slay 13, Piunti ne, Campani, Di Bella 2, Mazzola 2, Kyle Johnson 8, Andrews 4, Burns 13. Allenatore: Recalcati.
L’Enel Brindisi si prende subito la rivincita contro Montegranaro, superandolo per 67-62, e stasera incontrerà in finale la CimberioVarese, vittoriosa sulla Vuelle Pesaro con largo punteggio. Assai più combattuta ed incerta, invece, è risultata la gara di Brindisi, decisasi con un gran finale e con la poderosa schiacciata di Jerai Grant. Piero Bucchi ha fatto esordire sia Reynolds che Viggiano e Simmons, gettandoli nella mischia per far loro acquisire subito il clima della gara. Il coach ha avuto buone risposte da tutti gli uomini avvicendati, con toni maggiormente esaltanti per Gibson e Robinson, che hanno disputato un’ottima prova. La finale con Varese sarà una specie di anticipo di quanto avverrà a Brindisi domenica 30 settembre nella prima giornata di campionato, quando le due squadre si ritroveranno una di fronte all’altra sul parquet del Pentassuglia.

2 commenti:

  1. Sei un grande, Pompeo, complimenti per la tempestività della notizia, con, perfino, lo scout.

    RispondiElimina
  2. Grazie, Delfo, ma debbo dividere i meriti che mi hai riconosciuto insieme con il mio caro amico e collega Marino Petrelli, che era presente alla gara e che mi ha fornito i dati preziosi che ho potuto pubblicare.

    RispondiElimina