mercoledì 15 agosto 2012

GRANT E REYNOLDS A BRINDISI


Dopo l’arrivo di Antywane Robinson  in mattinata, è stata la volta di Scottie Reynolds e di Jerai Grant ad arrivare nel primo pomeriggio di oggi. Domani, poi, sarà la volta di Jonathan Gibson. Nel pomeriggio, Piero Bucchi e la squadra partiranno in pullman alla volta di Cisternino, dove alloggeranno presso l’Hotel Smeraldo.
Appena arrivati, sosterranno il primo allenamento della stagione. Nei giorni successivi, le fatiche del gruppo si divideranno tra il lavoro atletico al campo sportivo e quello in piscina, al mattino, e al lavoro sulla tecnica nel palasport cistranese, al pomeriggio.
Nei prossimi giorni, potrebbero pure arrivare Giorgio Boscagin e un altro giocatore di serie A, entrambi non in possesso di un contratto, per sostituire le assenze di ‘Ndoja e di Viggiano, mentre, da un momento all’altro, la società potrebbe annunciare l’acquisto del nuovo pivot in sostituzione di Dejan Borovnjak, molto probabilmente lo statunitense Cedric Simmons. 
Intanto, l'Enel Basket Brindisi comunica di aver tesserato il giovane Filippo Laudisa, playmaker di ruolo, nato a Lecce il 13 giugno 1996, proveniente dalla società Scuola di Basket Lecce,con la quale ha iniziato a giocare sin dal minibasket. Laudisa ha di recente fatto parte della rappresentativa pugliese al Torneo delle Regioni di Torino 2011, nel quale si è particolarmente distinto, risultando tra i migliori prospetti d'Italia.
Rientra nel progetto della cura del settore giovanile dell’Enel Basket Brindisi anche l’impiego di Enrico Curiale, ex vice di Marcelletti nello scorso campionato alla guida dell’Ostuni Basket di Legadue. Al 40enne tecnico brindisino verrà affidato il compito di seguire il gruppo Under 17 e di collaborare con Giancarlo Giarletti, responsabile tecnico dell’Under 19.

3 commenti:

  1. Ma gibson è sbarcato alle 14,30? RSVP
    Grazie.

    RispondiElimina
  2. È arrivato. Nella pagina di NBB di facebook si può vedere il video

    RispondiElimina
  3. Grazie mille. Già visto.

    RispondiElimina